Chi l’avrebbe mai detto che l’ex Spice Girl Victoria Beckham potesse vincere – nel dicembre 2014 – il premio “Brand of the Year” ai British Fashion Awards. E che sopratutto il suo fatturato raddoppiasse nel giro di un anno neanche: 30,39 milioni di sterline (circa 39 milioni di euro) nel 2013, dai precedenti 15,76 milioni.

Consegna del premio "Brand of the Year"

Consegna del premio “Brand of the Year”

Eh già; il fashion business di Victoira Beckam vale bene 30 milioni di sterline. Lo ha riportato nei giorni scorsi il The Sun, che profila addirittura un incremento dei profitti nel 2015.

Considerata una fashion designer a tutti gli effetti, il marchio della Beckham ha sfilato per la prima volta alla New York Fashion Week nel 2008 e oggi propone quattro collezioni all’anno, oltre ad una linea di borse e occhiali, un’altra di denimwear e una collezione a marchio Victoria.

Pochi mesi fa, nel settembre 2014, l’ex Spice Girl – da tempo immemore icona fashion – ha aperto il suo primo monomarca, a Londra; inaugurando uno spazio di circa 550 metri quadrati, curato dall’architetto Farshid Moussavi in Dover street, Mayfair.
Ma il vero segreto del business della Beckham sta però nel vasto mercato online, grazie a siti come net-a-porter.com, mytheresa.com, thecorner.com e shopbob.com.

A tutte le fan: dovrete aspettare pazientemente la primavera per il lancio della prima collezione di calzature, ma, per rincuorarvi, è appena uscita una linea di smalti ultra-chic, realizzata in collaborazione con Nails.

[Credit: fashionmagazine.it]