Home Interviste Sabrina Musco svela il mondo di Freaky Friday (INTERVISTA)

Sabrina Musco svela il mondo di Freaky Friday (INTERVISTA)

971
0
Credits photo Freaky Friday

Non era un giorno qualsiasi, ma un pazzo venerdì, quello in cui Sabrina Musco ha deciso di dar vita al suo ormai famoso Freaky Friday, tra i fashion blog più cliccati.
Dall’aprile 2011 la giovane Sabrina ne ha fatta di strada, rimanendo sempre con i piedi per terra. Romana, 23 anni, Sabrina Musco definisce Freaky Friday il suo contenitore di idee sul mondo del fashion, dagli outfit ai consigli per beauty e make-up.

Abbiamo chiesto a Sabrina di farci conoscere un po’ meglio il suo mondo, e ovviamente di darci anche qualche consiglio in fatto di moda e tendenze per questa stagione. Ecco cosa ci ha raccontato la blogger di Freaky Friday.

Ciao Sabrina e benvenuta su Blog di Moda. Tutti ti conosciamo per il tuo Blog, FreakyFridayBlog, ma chi c’è dietro? Ci racconti chi è Sabrina?

Sono una ragazza appassionata d’arte, di moda, viaggi, scrittura e fotografia, mi piace la creatività, mi piace sperimentare, rischiare, essere folle, essere Freaky. In più sono ancora una studentessa universitaria alle prese con gli ultimi esami della specialistica e nel tempo libero adoro andare al cinema o fare full immersion di telefilm.

Hai aperto il tuo blog nel 2011 quando ancora non era una moda quella di gestire uno spazio sul web dove dare consigli in fatto di stile. Come nasce questa tua passione e cosa pensi del fenomeno “fashion blogger”?

Io, personalmente, amo il fenomeno “fashion blogger”, amo sfogliare immagini di moda, di amiche, colleghe, di ragazze che non conosco, mi piace lasciarmi influenzare ed ispirare, io ho aperto il blog ormai quasi quattro anni fa e mi sembra un momento così lontano, quando ho deciso di provare e come oggi sia diventata una vera e propria “moda”.

Che rapporto hai con le tue colleghe del mondo della moda?

Vedi anche  Edwin Oudshoorn: "I miei abiti sono senza tempo" (INTERVISTA)

Ho un bellissimo rapporto con molte di loro, con due colleghe in particolare, Nunzia Cillo e Laura Manfredi, è nata una vera e propria amicizia.

Come nasce il nome Freaky Friday?

Nasce la sera in cui ho realmente deciso di aprire il mio blog, era il 1° aprile del 2011, un venerdì, e da lì l’idea di un pazzo venerdì in cui tutto avrebbe avuto inizio e così è stato.

Cosa significa per te avere stile?

Credo che sia qualcosa che non è possibile trovare nell’abbigliamento, è nella personalità, nei gesti, nei modi di fare.

Autunno- Inverno 2015: ci dai tre consigli low cost per questa stagione?

Amo il trend della coperta-cappotto o del poncho in generale, maglioni maxi da indossare con i leggings da rubare nell’armadio di lui ed un cappello a falda larga.

E in fatto di accessori, qual è il vero must? Ripeschiamo qualcosa dal passato?

Fra gli accessori per l’inverno 2014 2015 voto per i guanti, di quelli che abbiamo da tempo nell’armadio, ma da personalizzare con creatività, è l’anno dei guanti gioiello.


Qualche anno fa ti proposero di partecipare ad un reality – il Grande Fratello- ma dicesti di no. Come mai questa scelta anche in controtendenza in un certo senso? Te ne sei pentita?

È in un certo senso in controtendenza, il web ci aiuta a raggiungere notorietà attraverso la quotidianità, ma credo che il GF sia diverso. Attraverso un programma sono gli altri a decidere che immagine dare di te, cosa selezionare e come proporti al pubblico, io preferisco farmi conoscere attraverso i miei canali, sicuramente a meno persone, ma a modo mio e no, non me ne sono pentita.

Vedi anche  Marco e Davide: la natura incontra la moda (INTERVISTA)

Progetti per il futuro: dove sarà Sabrina tra 5 anni? E il tuo Blog dove ti porterà?

È un periodo di cambiamenti, quindi è una domanda molto difficile. Avrò finito il mio percorso di studi, starò lavorando, spero sempre grazie al mio blog, nella moda, e sarò da qualche parte nel mondo, n
on so ancora bene dove. Probabilmente con diversi progetti avviati da un po’ che oggi sono ancora in fase iniziale. Spero che il blog continui a farmi sognare, come ha fatto in questi anni, che mi porti in posti unici, che mi faccia vivere giorni di una vita da sogno, fatta di glitter e sensazioni intense, ma mi piace tornare alla realtà e ai miei pomeriggi romani.