Home Eventi Valentino: tutti pazzi per Ben Stiller e Owen Wilsons (FOTO)

Valentino: tutti pazzi per Ben Stiller e Owen Wilsons (FOTO)

275
0
Credit: repubblica.it

Ve li ricordate? Sì proprio loro, Derek e Hansel in carne ed ossa. La sfilata di Valentino ha stupito tutti i presenti e non solo: i flash delle macchine fotografiche non si sono fermati un secondo e il pubblico è esploso in un boato di grida invadendo la catwalk.

Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli hanno vinto il premio originalità della Paris Fashion Week. Che fossero dei geni indiscussi l’avevamo capito, ma con questa sorpresa hanno davvero lasciato il mondo intero senza parole. La naturalezza con cui hanno fatto sfilare Ben Stiller e Owen Wilsons ha dimostrato tutto il loro talento oltrenatura.

Dopo qualche settimana dall’annuncio ufficiale che “Zoolander 2” è quasi pronto per essere girato a Roma a partire dalla prossima primavera, i due stilisti della maison di moda italiana hanno deciso di ingaggiare i protagonisti della pellicola per dare un assaggio di quello che sarà il sequel di un grande film. Ben e Owen non hanno fatto nient’altro che interpretare il loro ruolo, quello dei due super modelli in perenne lotta. Gli sguardi penetranti, la spavalderia, la mossa “Magnum“, passata alla storia come una scena culto del film e, infine, il lancio della cappa a terra: i due attori hanno completamente stravolto la passerella.

L’ironia l’ha fatta da padrona, infatti, “Zoolander” rappresenta un’evidente parodia del mondo della moda e, soprattutto, dei protagonisti di questo settore, ovvero i modelli che vengono considerati dei finti uomini dall’aspetto curato e poco virile. A giudicare, però, dal fervore dei presenti e, soprattutto, dal sorriso strappato alla severa Anna Wintour (foto in copertina), i due ospiti speciali sono stati molto graditi.

La collezione

La linea per il prossimo autunno/inverno 2015-16 non è stata meno significativa dello show. Interamente dedicata alle donne, alla loro sensualità e al loro romanticismo, le muse ispiratrici dei due direttori creativi sono state: Emilie Louise Flöge, compagna di Gustav Klimt, grazie alla quale si deve la liberazione della silhouette femminile dai corsetti e Celia Birtwell autrice di alcune stampe per la maison Valentino.
Il tema della collezione si è tradotto in abiti da urlo e di una raffinatezza inimitabile. Partendo dai look iniziali i capi riportavano righe e motivi geometrici in bianco e nero, poi si è passati alle tuniche e alle vesti in chiffon e, ancora, agli abiti con inserti in sangallo colorati. A chiudere il defilé ci hanno pensato il tulle e i plissé combinati con perfetta maestria, le stampe floreali, i dragoni e le farfalle.

Sorprendente, mozzafiato e ricca di personalità: una sfilata coi fiocchi.