Home Rubriche Yes or Not: cosa indossare per creare un look androgino

Yes or Not: cosa indossare per creare un look androgino

914
0

Il look androgino sta spopolando da qualche tempo sulle passerelle dell’Alta Moda e attira sia la gente dello spettacolo, ma anche chi ama le trasformazioni fuori dai canoni.

Pantaloni, giacche e abiti dal taglio rigoroso che ricordano i completi da uomo, senza rinunciare ad un tocco di elegante sensualità per adattarsi alle forme del corpo femminile. I look maschili, pur essendo rigorosi possono essere anche elegantissimi e sensuali, come dimostrano le top model Cara Delevingne, Kate Moss e molte attrici hollywoodiane tra le quali spiccano Wynona Ryder, Jessica Alba e Angelina Jolie, che non disdegnano tailleur maschili e addirittura smoking da sfoggiare anche sui red carpet e nelle occasioni mondane.

marlene-dietrich

In realtà questo stile non è una novità nel campo della moda. Erano gli anni ’70 e il couturier Yves Saint Laurent presentò per la prima volta dei modelli di giacche blazer e pantaloni a vita alta, tasche che tagliavano verticalmente i fianchi e alcuni accessori maschili come il papillon, la cravatta e le bretelle. YSL fece dello smoking una parte del guardaroba femminile.

Ma come fare per avere uno stile mascolino che possa stupire emanando personalità ed eleganza? Ecco alcuni consigli da seguire per scegliere i capi giusti e risultare molto seduttive e paradossalmente femminili.

YES

– Alla camicia bianca, indumento che non può mancare per il vostro androgin style. Il colore d’obbligo è il bianco e il colletto deve essere quello a punta, ideale per usare una cravatta o un papillon, rigorosamente nero.

– Allo smoking, vero simbolo del look maschile, con la giacca doppio petto o a un bottone adattata sui fianchi, che seguirà le normali curve femminili, a sottolineare il punto vita e con le spalle accentuate. Sotto la giacca, a seconda del modello potete anche non mettere niente, lasciando intravedere il seno, per un outfit super sexy.

– Agli accessori che regalano un tocco di raffinatezza, come i cappelli, anche a cilindro o a basco, e le bretelle. Perfette le scarpe stringate, le open-toe come quelle di Stuart Weitzman, l’immancabile tacco a spillo e stivali in tutte le salse, ma anche converse dark e ballerine per look più sbarazzini.

– Alla gonna pantalone, must have nel guardaroba, è la mise ideale per le donne che preferiscono la comodità, ma non vogliono rinunciare allo stile.

– Ai pantaloni larghi sotto e stretti in vita e a quelli skinny o in pelle o ecopelli. Se non volete rinunciare a un tocco di femminilità più accentuato, potete sottolineare l’addome con la vita alta e con i bottoni ai lati.

– All’alternare i look maschili con dettagli più romantici e vezzosi come una tshirt con ricami in pizzo o un tubino elegante, perfetti sotto un chiodo in pelle.

– Ai colori che richiamano le sfumature del nero, del grigio e del bianco, ma non mancano anche toni pastello, come l’azzurro e l’intramontabile e classico blu ed anche il rosso e il bordeaux.

– Al mixare giacca e cravatta con un paio di jeans a sigaretta e l’immancabile tacco a spillo.

– Alle borse a bauletto o a borsello, oppure molto grandi e con colori scuri, per il look sportivo, o clutch per un look più chic.

– Al make-up leggero, più marcato sugli occhi e con labbra diafane, o al contrario rosso fuoco.

– Ai tagli di capelli cortissimi con linee rigorose e pulite, ma anche caschetti e bob più arrotondati o scalati e sbarazzini. Fonte d’ispirazione sono i look delle donne degli anni Venti, prime fra tutte Coco Chanel e Marlene Dietrich. Per coloro che invece, non vogliono rinunciare ai capelli lunghi la moda li vuole laccati e tirati indietro, oppure raccolti a chignon o con una coda bassa.

– Al cappotto over, con spalle sagomate.

NO

– Ai colori tenui e poudre, anche se bisogna optare solo al nero, ma utilizzare colori come il blu scuro, il verde e il marrone possono essere neutri.

– Al look androgino con il seno abbondante. Comprimete il seno, perché questo tradisce il look. Potete utilizzare reggiseni sportivo o fasciature non troppo strette.

– Alle curve mozzafiato. Le ragazze hanno le gambe differenti da quelle degli uomini. Provate un paio di pantaloni senza forma per nascondere le curve e una cintura allentata sui fianchi. Abbinate una t-shirt molto ampia che potrai indossare ovunque.

– Al non nascondere chi siamo. Se siamo femminili e vogliamo sembrare androgine, per seguire le tendenze attuali, non dobbiamo completamente trasformarci.

– Al trucco molto marcato.

– Alle fantasie animalier e mimetiche.

– Alle sopracciglia sottili e dal taglio femminile.

– Alle zeppe.

– Ai gioielli troppo vistosi e colorati.

Ed ecco una gallery, da utilizzare come spunto per i nostri androgynous look.