Home Stili e Tendenze Nilit Innergy: il tessuto che riduce la cellulite (FOTO)

Nilit Innergy: il tessuto che riduce la cellulite (FOTO)

406
3
pambianconews.com

Sembra impossibile ma l’evoluzione fa dei passi da gigante e, in questo caso, per le donne è una notizia che lascia senza parole. L’azienda israeliana Nilit ha avviato una serie di studi nelle maggiori cliniche europee e statunitensi per testare un nuovo tessuto: il Nilit Innergy, una microfibra in poliammide 6.6 con proprietà ‘fir’ integrate, in grado di ridurre e contrastare l’effetto della cellulite sulle cosce e glutei di milioni di donne.

All’istituto Bio Basic Europe, in collaborazione con il Dipartimento di Medicina interna e Terapia medica dell’Università di Pavia, 40 donne si sono sottoposte al test per verificare l’efficacia di questo nuovo tessuto, che rinvigorisce e dà energia al corpo. Il tutto è possibile grazie ad un additivo minerale che si trova nella fibra stessa che converte l’energia termica del corpo umano in fir, in modo tale da farla riflettere sui tessuti cutanei, determinando un riscaldamento profondo e delicato. Il risultato finale fa sì che il calore mite emesso dalle fibre irrobustisca e dia energia al corpo.

Lo studio è iniziato nel mese di novembre 2013, periodo in cui le donne volontarie che hanno partecipato all’esperimento erano donne con cellulite e adiposità localizzate, con un’età compresa tra i 18 e i 60 anni. Il test è durato 56 giorni e dopo aver indossato il leggins nel tessuto Innergy per otto ore al giorno, hanno avuto un miglioramento dell’elasticità cutanea del 12,4% e una riduzione della massa grassa del 5,9%, pari in media a 1,15 Kg. Non male come risultato senza seguire una dieta specifica ma semplicemente indossando un paio di leggins. L’indosso dei leggings in tessuto Innergy ha determinato un miglioramento della levigatezza e dell’elasticità cutanea riducendo la circonferenza dei glutei e delle cosce di circa un centimetro per ognuna.

scoop.it
scoop.it

L’esito di tale sperimentazione ha creato la premessa per la prosecuzione del test in vivo, al fine di valutare l’effetto di capi d’abbigliamento con minerali naturali IR-reflecting sulla fisiologia umana. Questi parametri sono stati verificati dallo staff medico prima dell’inizio del test, a metà ciclo e alla fine dello stesso. Insomma, una vera e propria rivoluzione per tutte le donne diventata realtà.

fashionmag.com
fashionmag.com