Home News Come scegliere il costume da bagno in base al proprio fisico?

Come scegliere il costume da bagno in base al proprio fisico?

355
0
www.beautydea.it

La voglia di mare è tanta, ma bisogna pensare attentamente al così detto outifit da spiaggia e, quindi, a riempire il guardaroba non solo di vestiti alla moda ma anche di costumi da bagno che seducono e perché no, che si adattino alla propria conformazione fisica.

Il costume adatto a te

Se si è magri con un girovita stretto e le spalle della stessa larghezza dei fianchi si è appena conquistato il posto nel girone dei fortunati potendo portare quasi tutto, a condizione di esaltare la propria femminilità.
Si può, quindi, optare per un due pezzi a triangolo molto femminile, perfetto per le ragazze più minute, il pezzo di sopra legato dietro al collo, valorizza le spalle e riequilibra la forma “rettangolare” di questa morfologia.
Si può optare per la versione bikini con i laccetti, inoltre, che esalta le gambe magre o se si preferisce un modello intero, magari optare per dei motivi geometrici, sottolineando le forme ed evidenziando il girovita.

Se si è un po curvy e si ha il girovita largo, bisogna attirare l’attenzione sul decolletè optando per un costume da bagno intero che nasconda la pancia e le rotondità di troppo. È bene puntare ad un colore opaco che se, in più, è a balconcino renderà il tutto molto femminile.
Si può optare anche per il due pezzi, a condizione di rinunciare agli shorts o agli slip molto sgambati, che rischiano abbassare la figura.
In entrambi i casi, è importantissimo evitare assolutamente le scollature quadrate e i reggiseni a fascia, che aumenterebbero ed evidenzierebbero l’essere in carne.

Se si ha la morfologia maschile, detta a triangolo capovolto, ovvero spalle larghe e fianchi stretti, per equilibrare la silhouette rendendola più femminile, bisogna scegliere un due pezzi con slip a vita alta: l’effetto ottico allungherà le gambe, nascondendo l’eventuale pancetta e aumentano anche il volume dei fianchi.
Se non si ha un seno procace, bisogna optare per il balconcino push-up o su un costume da bagno intero con un bel decolletè a V che si vestirà da alleato, valorizzando la silhouette e rendendoti una bond girl sexy.

Se si hanno i fianchi larghi e le spalle strette, la classica morfologia mediterranea detta a pera, bisogna optare per il bikini distogliendo l’attenzione dalla parte inferiore, scegliendo un reggiseno a balconcino, o a triangolo legato dietro al collo, evidenziando le spalle, mentre gli slip devono rigorosamente essere a vita bassa con i laccetti, permettendo di armonizzare la silhouette, mentre sono da evita gli slip a vita alta, che non fanno altro che evidenzire le cosce e i fianchi troppo larghi.

Se si è ben proporzionai invece, si può mettere davvero di tutto, bisogna solo far attenzione ai costumi interi, perchè se non hanno la giusta linea, rischiano di appiattire le forme e riempire le cavità, facendo apparire la figura più rotonda di ciò che è, inoltre se si ha un seno abbondante è preferibile non indossare i reggiseni a fascia rischiando di dare l’effetto schiacciato.