Home Celebrities L’evoluzione di stile delle fashion blogger (FOTO)

L’evoluzione di stile delle fashion blogger (FOTO)

406
0

Amate e seguite da migliaia di followers, le fashion blogger sono le donne più influenti del mondo della moda, lanciano tendenze e dettano legge in fatto di outfit grazie ai loro blog. Lo street style è la loro passerella, la fashion week l’occasione per confermare il loro stile e bellezza, immortalata e catapultata nel web che da sempre è stato il trampolino di lancio di queste icone di stile. Ma queste fashion icon non sono sempre state così fashion e impeccabili, il loro stile è mutato molto dagli esordi, grazie anche a sfilze di make up artist, consulenti d’immagine e hair stylist che seguono le it girls in ogni evento, assicurandosi che il loro look sia impeccabile.

Ma come erano le fashion blogger prima del successo?

Noi di Blog di Moda abbiamo ripercorso a ritroso la carriera di alcune delle fashion blogger più influenti al mondo e vi mostriamo la loro evoluzione.

Chiara Ferragni con The Blond Salad. Scelta tra le 20 blogger più influenti al mondo con i suoi 3 milioni di followers su Instagram, con all’attivo molte collaborazioni e una linea di accessori creata da lei, è la fashion blogger che è cambiata più di tutte nel corso del tempo. Infatti non solo il suo stile è mutato ma anche il suo aspetto fisico: la sua chioma è passata da biondissima e liscia a un castano più caldo e mosso e appare visibilmente molto più magra. Il suo volto è più delineato e sensuale, grazie anche alle ciglia finte e alle sopracciglia folte che intensificano lo sguardo ed i suoi occhi celesti.
I suoi look da semplici outfit casalinghi si sono trasformati nel corso del tempo in veri e propri outfit studiati a puntino per apparire al meglio durante gli eventi.

Aimee Song e il suo blog Song of Style. Aimee 28 anni, è una interior designer di Los Angeles di origini asiatiche, diventata famosa grazie ai suoi look street-style e al il canale YouTube che conta 28.000 iscritti e quasi 2 milioni di followers su Instagram.
Il suo aspetto dagli esordi della popolarità nel 2009 ad oggi è decisamente più curato, a partire dai capelli, che ora sono mossi e hanno un tocco di colore che esalta la carnagione al trucco che da quasi inesistente risulta semplice e naturale.
Aimee ha sempre contato sulla forza della sua capacità di abbinare con consapevolezza di stile qualsiasi capo le passa tra le mani, rimanendo però sempre fedele al suo stile fresco e ricercato.

Nicole Warne e Gary Pepper Girl. Blogger nippo-australiana nasce con il blog Gary Pepper Vintage nel 2009 e diventa subito famosissima con 800mila followers grazie anche alle sue doti di creative director, stylist e modella. Il suo look è migliorato tantissimo dagli esordi, capelli troppo lunghi e viso acqua e sapone la facevano risultare troppo semplice. Il taglio corto di capelli e il trucco più evidente, quasi da diva, hanno aiutato molto nella realizzazione del look perfetto che ora risulta molto più elaborato e raffinato.

Susanna Lau, Style Bubble. Classe 1983, Susanna è nata a Londra da genitori originari di Hong Kong. Il successo del suo blog non è tutto causale ma frutto dell’esperienza di Susie Lau nell’ambito del digital media marketing e soprattutto nel ruolo di commissioning editor.
Il suo stile, molto easy (indossa molto volentieri scarpe basse), non è mutato molto nell’aspetto fisico ma nel modo di abbinare i suoi look. Infatti da funny style, Susanna è passata ad un concept più femminile, senza tralasciare la vena ironica che da sempre accompagna i suoi look, che ora sono decisamente più ricercati.

Blair Eadie, Atlantic-Pacific. Altra biondissima con all’attivo collaborazioni in veste di merchandiser per marchi come Gap e Tory Burch, è seguitissima per il suo approccio bon ton-fashion per la moda.
Anche lei nel corso del tempo, come la Ferragni, ha optato per un colore leggermente più scuro di capelli, abbandonando la chioma effetto Barbie e le acconciature raccolte che la facevano tanto ragazza per bene. Anche il suo look, tra il bon ton e la ragazza della porta accanto, è stato messo da parte, per qualcosa di meno anonimo e più raffinato.

Wendy Nguyen, Wendy’s Lookbook. Wendy è diventata famosa grazie al canale YouTube che vanta 600mila iscritti e il suo successo è stato proclamato grazie al video 25 modi per legare una sciarpa visto da 29 milioni di utenti.
Di certo la sua fama ha fatto sì che Wendy Nguyen apportasse cambiamenti radicali nei suoi outfit e nel suo look. Il successo ha giovato molto all’aspetto della ragazza che ora può vantare un guardaroba di tutto rispetto e un aspetto da vera it girl.

Rumi Neely, Fashion Toast. Da bionda tutto pepe la blogger è diventata una calda mora, evidentemente il classico biondo non piace alle fashion blogger che sempre più optano per toni più caldi, come nel caso di Rumi che ha scelto sin da subito di cambiare la tonalità della sua chioma.
Lo stile fresco e sbarazzino da teenager ha fatto spazio ad un look più sexy ed audace con labbra accentuate e sguardo languido. Sempre in forma la blogger e modella professionista si è fatta notare sin da subito per i suoi look e per il fare da vera trendsetter.