Home Rubriche Come Vestirsi Come vestirsi per sembrare più magre (FOTO)

Come vestirsi per sembrare più magre (FOTO)

1793
0

Almeno una volta nella vita ci siamo poste il problema di apparire più magre e snelle cercando quell’outfit giusto che calzi a puntino perché, proprio come diceva Chanel: “Non si è mai troppo ricche né troppo magre”
Allora, davanti allo specchio, proviamo e riproviamo infinite combinazioni e, il più delle volte, senza trovare la giusta conclusione. Ma non bisogna demoralizzarsi, bensì essere consapevoli del proprio corpo, per piacersi un po’ di più e sapersi vestire al meglio.
Infatti il più delle volte si risulta più grasse di quello che realmente si è, solo perché si adotta un abbigliamento non consono per il nostro corpo.

Vediamo allora come vestirsi per sembrare più magre

L’intimo

Anche le donne di costituzione magra a volte hanno la tanto odiata pancetta, che sotto t-shirt e vestiti si nota subito. La prima mossa da fare per risolvere il problema, è quella di adottare un tipo di intimo più avvolgente che, tanto in voga questa estate, tenga a bada la pancia.
Se invece non si vuole rinunciare all’intimo succinto, la seconda mossa da fare è ovviare, adottando un abbigliamento strategico.

ernestoemirella.blogspot.com 555

Bluse e T-shirt

Al contrario di quanto si pensi per sembrare più magre non bisogna nascondere le forme, ma esaltarle.
Le t-shirt non dovrebbero mai essere né troppo aderenti, né troppo succinte ed esageratamente lunghe, cadrebbero nel temuto effetto sacco, al contrario troppo corte mostrerebbero ciò che si vorrebbe celare.
La lunghezza ideale è quella che arriva tra la vita e il bacino, leggermente larga con linea diritta o da sblusare.

Gonne

Le gonne, mai troppo corte, potranno essere portate con una blusa che aderisce sul bacino nascondendo la pancia. La gonna a ruota è il modello ideale per chi vuole esaltare la vita e nascondere i fianchi, che grazie ai volumi creati da questa, verranno celati. Abbinata ad un crop top dalla linea squadrata e dalla lunghezza ideale, la gonna a ruota si rivela un ottima alleata per chi vuole esaltare il punto vita. Al contrario per chi è un normotipo con la vita poco definita, questa potrebbe rincorrere nell’effetto tronco.
Da evitare la gonna a tubino, sopratutto se a vita alta, questa potrebbe andar bene solo a quel normotipo con fianchi larghi e pancia piatta, ma se vi piace l’effetto succinto potreste prediligere modelli che la nascondono, con balze strategicamente posizionate, o semplicemente con un top dalla linea semi-lenta.

Pantaloni

Larghi e svolazzanti sono degli ottimi alleati, in quanto slanciano la silhouette coprendo fianchi e cosce.
La loro linea ampia è l’ideale nelle occasioni più importanti e non. È opportuno prediligere tessuti che non aderiscano al corpo, optando per quelli più leggeri in modo tale da non creare volumi ingombrati o spiacevoli effetti vedo non vedo
Le fantasie celano molto, ma attenzione alle righe orizzontali: potrebbero creare effetti ottici indesiderati, meglio scegliere quelle verticali che allungano la figura.

Jeans

Il capo cult dell’abbigliamento, in tutte le stagioni, va scelto sapientemente per chi vuole esaltare le forme e risultare longilinea.
La linea skinny troppo aderente, non è molto consigliata, meglio se la gamba del jeans si apre leggermente sul fondo, creando una linea continua fino alla caviglia. Le modellature più adatte sono quelle a sigaretta accompagnate dai jeans a palazzo o zampa.
La vita bassa è sconsigliata, potreste incorrere in rotolini indesiderati, il jeans perfetto dovrebbe accompagnare i fianchi per poi terminare leggermente sotto l’ombelico, in modo da definire le forme senza interromperle.
Prediligete i colori scuri della tela denim, evitando sfumature su cosce e polpacci queste, se pur belle, inevitabilmente catturano l’attenzione esaltando ciò che vorremmo nascondere.

Shorts

Croce e delizia della bella stagione, non lasciano scampo a cellulite e chili di troppo. Per nascondere i piccoli difettucci comuni alle donne, prediligetene uno non troppo corto ed evitate quelli aderenti.
La lunghezza che arriva a metà coscia, leggermente larga, aiuta a lasciare spazio alla gamba, che così non risulterà costretta.

Vestiti corti

Il tubino può rivelarsi, al contrario di quanto si pensi, un ottimo capo di abbigliamento se impreziosito dalla balza sulla vita che nasconde fianchi e pancia.
Un altro piccolo trucchetto è quello di scegliere il tubino con tagli bicolore strategicamente posizionati lateralmente.
La linea a trapezio e quella a uovo nascondono bene le forme, mentre quella tagliata in vita è più difficile da portare, ma pur sempre adatta a chi vuole cnascondere solo cosce e fianchi.

Vestiti lunghi

Lo stile impero non sempre è adatto a chi vuole risultare in forma, in quanto il taglio sotto il seno potrebbe inevitabilmente creare l’effetto donna incinta, meglio gli abiti con taglio in vita e giro all’americana larghi e svolazzanti.
La linea semi-aderente con punto vita definito è perfetta, come anche quella a trapezio, l’importante è scegliere tessuti leggeri e non esagerare con le fantasie.

Il tocco finale per apparire più snelle è quello di indossare scarpe con tacco che slancino la figura, sono da evitare le ballerine, se proprio non volete rinunciare al raso terra sneakers e sandali flat potrebbero andare bene, ma comunque non esalteranno al meglio il corpo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here