Home News Gli specchi dei negozi che ingannano, stesso look, 11 camerini e il...

Gli specchi dei negozi che ingannano, stesso look, 11 camerini e il risultato cambia (FOTO)

387
0
Fonte Foto: repubblica.it

<< Specchio, specchio delle mie brame chi è la più bella del reame? >> . Gli anni cambiano, ma il dilemma di una donna specchiandosi è sempre lo stesso, ci si chiede se i pantaloni calzino bene, se la maglietta non segni troppo o se davvero questa gonna faccia i fianchi larghi.

Andando a fare shopping è capitato a tutte di provare un capo specchiandosi nel camerino del negozio e innamorarsene perdutamente. Parte così la conquista alle casse del prezioso “bottino”, ma una volta acquistato spesso arriva una brutta sorpresa a turbare il lieto fine. Arrivati a casa il nostro acquisto non sembra più così brillante, il solito specchio non rende più quel magico effetto che ci avvolgeva nel camerino del negozio.
Possibile che nel tragitto del rientro l’abito sia cambiato e noi siamo ingrassate? Niente magia nera, questa è ancora un’arte riservata alle fiabe, la spiegazione è molto più razionale e a svelarla è una ragazza che tenendo alla mano il suo telefono, e non una bacchetta, si è scattata un selfie negli specchi dei camerini e ha portato alla luce il trucchetto.

La donna è una editor di moda russa del sito Adme.ru e ha iniziato la sua inchiesta facendosi una foto riflessa a casa sua, indossando jeans e top bianco. Dopo si è recata in 11 famose catene di abbigliamento in giro per la sua città e con un click si è immortalata sempre con lo stesso look.
Le immagini messe a confronto rivelano una scomoda ma intuibile verità: tutti gli specchi, alcuni più di altri, migliorano la silhouette, nascondono i piccoli difetti e c’è persino chi sostiene che donino una pelle luminosa senza imperfezioni.

La morale della favola è una, non bisogna smettere di comprare o cercare un riflesso veritiero, quando si acquista un capo si dovrebbe seguire il proprio istinto. Non bisogna scegliere cosa indossare sulla base di quanto slanci o ingrossi, attraverso il vestiario dovrebbe trapelare più di un giudizio, di un semplice “brutta”, “bella”. Perché si arriva a frenare la propria personalità solo perché l’immagine in uno specchio non soddisfa?
La moda non è la gamba-stuzzicadenti o la pancia marmorea, avere stile è indossare qualcosa che ci soddisfi e avere il coraggio di mostrarlo al mondo per come è, ma soprattutto per come noi stesse siamo.

Fonte Foto: repubblica.it