Home Stili e Tendenze La moda anni ’50 nel film “The Dressmaker” (FOTO)

La moda anni ’50 nel film “The Dressmaker” (FOTO)

318
0
credit photo: cinematografo.it

The Dressmaker – Il Diavolo è tornato è un film ambientato negli anni ’50, la protagonista è Kate Winslet nei panni di Tilly Dunnage, una giovane stilista. Tilly si è formata nei più grandi atelier di Parigi, come Vionnet e Balenciaga, ma decide di tornare nel suo paesino un po’ arretrato culturalmente e molto pettegolo.
La moda è il tema centrale del film, infatti, la protagonista vuole rivendicare il suo triste passato a colpi di stoffe e splendidi vestiti, grazie anche alla sua macchina da cucire Singer. Alla fine riuscirà pure ad innamorarsi ed a riallacciare i rapportoi con la sua mamma.

Il film fa rivire i fantastici anni ’50, gli anni di Christian Dior che dettava lo stile di quell’epoca con il suo new look. Lo stesso fa Tilly che impone alle donne del suo paese di indossare i suoi meravigliosi abiti. I vestiti in questo film vengono visti come un’arma di seduzione, una “maschera” per sentirsi più sicure di sè.

I look sfoggiati rispecchiano molto il periodo storico, non fanno altro che rievocare i grandi stilisti di quel tempo, anche se lo sceneraio è molto diverso, ricorda molto un’atmosfera western.
Gli abiti sono tutti caratterizzati da stoffe molto particolari e che mettono in risalto la silhouette della donna. Sono stati realizzati dalla costumista Marion Boyce, la quale riproduce tutto con molta fedeltà, niente è lasciato al caso, pure gli accessori sono curati nei minimi particolari.

Il film è uscito nelle sale italiane il 27 aprile e sarà ancora disponibile per qualche settimana.

Vedi anche  Fiocchi e nastri, i nuovi fiori all'occhiello del 2016 (FOTO)