Home Eventi Le mostre di moda da visitare nel 2015

Le mostre di moda da visitare nel 2015

331
0
Credit: www.riverflash.it

Gli eventi dal fashion system non conoscono tregua. Non solo party, festival e sfilate, in giro per il mondo anche le mostre di moda sono molte. Sì, perché la moda è cultura, storia ed arte, quindi è necessario celebrarla a dovere nei musei.

Prendete, dunque, la vostra agenda e appuntatevi tutti gli appuntamenti commemorativi del 2015.

“Missoni, l’arte, il colore” dal 19 aprile all’8 novembre 2015 presso il museo MA*GA di Gallarate

Credit: www.theredlist.com
Credit: www.theredlist.com

Si tratta di una mostra retrospettiva che ripercorre il successo della maison italiana a conduzione familiare famosa per le righe e i colori. In onore dell’anno di Expo e dei numerosi riconoscimenti ricevuti, l’azienda di Gallarate ha deciso di esporre il proprio archivio storico al pubblico e far conoscere la propria storia dalle origini.

“David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes” fino al 10 maggio presso l’ONO Arte Contemporanea di Bologna

Credit: www.panorama.it
Credit: www.panorama.it

Una mostra fotografica di Masayoshi Sukita interamente dedicata a David Bowie. Per l’occasione, il marchio Gas ha rivisitato la sua t-shirt iconica realizzandone una con stampata la copertina dell’album nel quale è contenuta la hit “Heroes”. Di questa maglietta, ne sono stati prodotti solo 2000 pezzi che sono in vendita presso tutti i punti vendita del brand.

“Yves Saint Laurent 1971 – La collection du scandale” fino al 16 luglio presso la Fondation Pierre Bergé Yves Saint Laurent a Parigi

Credit: www.my.asiatatler.com
Credit: www.my.asiatatler.com

Un’opportunità per ripercorrere quella che è stata la collezione primavera/estate 1971. Criticata fortemente dalla stampa per il suo forte impatto e l’allusione agli anni dell’occupazione francese, la collezione della “liberazione” segnerà per sempre la carriera dello stilista suo creatore.

“Deboutonner la mode” fino al 19 luglio presso Les Art Decoratifs di Parigi

Credit: www.histoiredemode.hypotheses.org
Credit: www.histoiredemode.hypotheses.org

Si tratta di una mostra di oltre 3000 bottoni esclusivi accompagnati da una selezione di 100 abiti ed accessori di moda femminile e maschile, scelti da artisti quali Paul Poiret, Elsa Schiaparelli, Christian Dior e molti altri.

“Alexander McQueen: savage beauty” fino al 2 agosto presso il Victoria and Albert Museum a Londra

Credit: www.pinterest.com
Credit: www.pinterest.com

Dopo il grandissimo successo dell’esposizione del 2011 al MET di New York, Claire Wilcox, curatrice dell’evento, ha deciso di riproporlo anche a Londra, città d’origine di Alexander McQueen. La mostra si presenta come un viaggio attraverso dieci sale che ripercorrono la carriera del designer, dalla sua prima collezione del 1992 a quella del 2010, rimasta incompiuta a causa della sua morte.

“The fashion world of Jean Paul Gaultier” fino al 3 agosto presso il Grand Palais di Parigi

Credit: www.gqitalia.it
Credit: www.gqitalia.it

Una mostra itinerante che è partita nel 2011 dal Montreal Museum of Fine Arts e ha raccontato tappa per tappa i 40 anni di stile della maison fondata dal personaggio estroso di Jean Paul Gaultier.

“Jeanne Lanvin” fino al 23 agosto al Palais Galliera – Musée de la mode de la Ville de Paris

Credit: www.palaisgalliera.paris.fr
Credit: www.palaisgalliera.paris.fr

In onore dei 125 anni della maison francese più antica del mondo e, tutt’oggi, ancora in vita, il direttore creativo Alber Elbaz, in collaborazione con il Palais Galliera, rende omaggio a Jeanne Lanvin mettendo in mostra, per la prima volta a Parigi, un’esposizione di 100 capi provenienti dagli archivi storici della casa di moda.

“Pierre Cardin: past, present, future” fino al 13 novembre 2016 presso il Musée Pierre Cardin di Parigi

Credit: www.fashionblog.it
Credit: www.fashionblog.it

Una celebrazione dell’arte della maison parigina fondata dallo stilista omonimo nel 1953. In onore dell’inaugurazione del suo museo, la casa di moda ha deciso di esporre 200 abiti di haute couture dalle origini fino ad oggi, mostrando a tutti lo spirito d’avanguardia di Pierre Cardin.

Toccare con mano le creazioni storiche di grandi stilisti e conoscere la loro vita e la loro carriera, attraverso percorsi mirati: per tutte le appassionate di moda, questi appuntamenti sono imperdibili.