Home Eventi LFW: la collezione fiabesca per l’inverno di Alexander McQueen (FOTO)

LFW: la collezione fiabesca per l’inverno di Alexander McQueen (FOTO)

350
0

La collezione di Alexander McQueen per l’autunno-inverno 2016/17 ha sfilato a Londra, sua città d’origine dopo 14 anni a Parigi, per celebrare il 23esimo anniversario del brand. È una femminilità onirica quella proiettata in passerella, sospesa tra sogno e realtà. Le donne sono delle ninfe dei boschi che indossano capi eterei, impreziositi da delicate ruches, plissettature, pizzi e tulle, ma soprattutto da una danza di decorazioni che accendono di colore le basi total black.

alexander-mcqueen-womenswear-16-1456142018

Sarah Burton, creative director del marchio, ha deciso di rovistare tra i cimeli della sua infanzia e riportare in vita i capitoli di una fiaba straordinaria che narra la storia di quarantadue fanciulle dall’incarnato tenue, intrappolate in un sogno dalle tinte gotich e un po’ fetish. Lunghe mise languide dalle tonalità chiaroscurali accarezzano dolcemente la loro silhouette, mentre i corpetti intarsiati da pietre preziose abbracciano il loro piccolo seno e vengono sfoggiati con squisiti tuxedo maschili dal taglio impeccabile. Dominano il nero, il blu notte, mille sfumature di rosa e l’avorio, tonalità pizzicate da sprazzi di colori energici come il purple e il rosso scuro.

Tra le tante ossessioni di Lee Alexander McQueen, tramandate a Sarah Burton, suo braccio destro dell’epoca, c’è la passione maniacale per i dettagli che illuminano gli abiti come una miriade di stelle illumina il cielo in una notte di mezza estate. I ricami sono i protagonisti indiscussi e riprendono varie figure: dai talismani agli occhi, dalle labbra al cuore, passando per fiori, orologi simil Alice in Wonderland, cigni e persino unicorni. Colpo di scena. Verso la fine dello show il lato oscuro di McQueen sembra evaporare lentamente, facendo spiccare una femminilità sognatrice e senza tempo portatrice di capi rosei e ovattati. Il piumino con inserti in pelliccia, rivisitato in chiave couture, viene indossato dalle modelle sceso sulle spalle, dando un’aria di morbidezza e grande eleganza.

L’hairstyle e il make-up sono mozzafiato: talismani e pendenti sono intrecciati tra i capelli, il volto è illuminato da un roseo blush e lo sguardo valorizzato da un leggero smokey-eyes, per dare un effetto naturale e selvaggio. I fiori all’occhiello della collezione sono le scarpe: sandali scultura dai motivi floreali e sandali dalla suola in morbida pelliccia bianca. Fino a culminare nel piumino-couture, sontuoso, iperbolico, del gran finale. Una collezione all’insegna della leggerezza, perfetta per una donna aggraziata, ma al contempo misteriosa ed ipnotica.

Vedi anche  Grammy Awards 2016: top e flop delle star sul red carpet (FOTO)

La meravigliosa collezione firmata Alexander McQueen