Home Eventi NY Bridal Fashion Week, gli abiti più belli (FOTO)

NY Bridal Fashion Week, gli abiti più belli (FOTO)

300
0
fonte foto: www.brides.com

Il mondo della moda possiede tantissime sfaccettature, una di queste risiede nel wedding style.
New York, come ogni anno, è stata la location di uno degli eventi più cari a stilisti e wedding planner, oltre che alle stesse spose, ovvero la Bridal Fashion Week.
Si tratta della settimana della moda Sposa, 16-19 Aprile, durante la quale sono state presentate le collezioni più moderne e attuali della Primavera 2017.
Ecco le collezioni più belle.

ALON LIVNE

La ricerca stilistica del brand si concentra soprattutto su tessuti e ricami, la collezione è interamente basata su una sapiente e costruita ricerca di perle e cristalli che moderano la progettazione di ogni abito.
Preponderante l’utilizzo di pizzo francese caro a molte spose, amato dallo stilista.
Gli abiti si prestano volentieri a delle spose che amano mostrare le proprie curve, sinuosi e molto femminili anche e soprattutto grazie a un gioco di trasparenze sulla parte del corpetto e sulle braccia, volutamente contrapposto a gonne dal tessuto elegante e chic.

NAEEM KHAN

La collezione di Naeem Khan presenta abiti molto regali e raffinati.
La particolarità di questa collezione risiede in bellissime gonne in chiffon con fiori applicati in organza, in abiti dallo scollo a V molto sensuali con ricami in seta e perline, nell’avorio che è il colore preponderante della collezione, in abiti dal collo alto con scollatura e maniche lunghe e in mantelli da soprabito in organza.
Per le spose che vogliono osare nella scelta dell’abito da sposa, Khan propone le jumpsuits tra cui la più bella è in avorio con maniche lunghe ricamate a nido d’ape e scollatura profondissima a V, adatta per le donne che possiedono una coppa seno entro e non oltre la seconda taglia.

COSTARELLOS

La collezione di Costarellos prevede molti abiti tattoo e dal taglio geometrico.
Sirene e rouches completano un wedding outfit romantico dallo scollo a cuore, pois e trasparenze gareggiano su abiti dal sapore “vedo, non vedo”, ricami, pizzo e fiori d’organza applicati definiscono la collezione fresca, importante, vivace e trendy.
Collezione consigliata a spose dal gusto moderno, attuale, molto giovanile e al passo coi tempi.

INBAL DROR’S

La vera rivoluzione è Inbal Dror’s in una collezione old style direttamente dai roaring tweenties, con spalline sottilissime e strati d’organza.
Applicazioni floreali anche per questa collezione e paillettes per un wedding outfit da cocktail dress.

HAYLEY PAIGE

Quella di Hayley Paige è una collezione stravagante e pop per animi grintosi, fuori dall’ordinario.
Il barocco si esprime attraverso abiti in tulle a più strati e corpetti di strass luminosissimi e fascianti con particolarità di scollo a V.
Il corpetto con trasparenze, le gonne a cascata e le maniche lunghe sono perfette per uno stile regale, elegante e ricercato.
A conferire un aspetto da “disco all night” alla collezione sono abiti con tessuti olografici con paillettes e dettagli luminosi color ciliegia.
Questi abiti smorzano la tensione di un wedding outfit troppo austero, consigliati per spose che adorano il divertimento.

INES DI SANTO

La collezione di Ines Di Santo è un omaggio spassionato alla primavera e alla sua bellezza, al suo eterno rinascere e sbocciare.
Simbolo cieco di femminilità ed eleganza, la collezione si pone in maniera strutturata con ampie gonne volant e corpetti con scollo a cuore che si contrappongono bene a scollature a V più sensuali.
Prati di fiori in organza applicati e dettagli di gonne in godet sono naturalmente l’emblema della primavera, donna e femminile.

JENNY PACKHAM

La collezione di Jenny Packham possiede un gusto bohemien innato e naturale, sinuoso, leggero ma elegante.
I colori predominanti sono l’avorio con un tocco di rosa cipria e qualcosa in color “serenity”, adatti ad un modello scivolato, ricco di ricami e perline.
Maniche svolazzanti e gonne di strati di tulle di seta, ogni abito è luminoso ed è coordinato in perfetto stile boho chic.

ELIE SAAB

La prima collezione Bridal di Elie Saab si concentra su un romanticissimo gioco di trasparenze e luci, proprie dello stile dello stilista.
Se alla collezione manca il colore che è il must have dell’haute couture di Elie Saab, sicuramente a non mancare è la sua firma impressa nel taglio di ogni abito, riconoscimento delle sue creazioni.
Fiori applicati e scolli tondi a giro gola, cinturina sulla vita e semplicità: ecco le caratteristiche della collezione.

BERTA

Quella di Berta è la collezione più sensuale dell’intera Bridal Fashion Week, in sex appeal non potrebbe avere rivali.
Il motivo della scorsa collezione si rifaceva al periodo successivo alla Rivoluzione francese, quando le donne iniziavano a scoprirsi e a mostrare i loro corpi audaci, fiere delle proprie curve.
Il motto del brand potrebbe efficacemente essere “siate snelle, siate sexy” in quanto è ormai ben consolidato che Berta disegni abiti per taglie non oltre la 38.
Scollature preponderanti, tagli geometrici, lustrini e punti luce, trasparenze e gioco tattoo di pizzo sul corpetto, la collezione si differenzia poco da quella precedente se non per qualche aspetto: piume e strass a volontà.

OSCAR DE LA RENTA

La collezione di Oscar De La Renta è una collezione tradizionale con uso spasmodico del bianco come colore primario, di ricami preziosi e floreali, di schiene decorate con fiocchi e giochi di pizzo francese.
Semplicità ed eleganza accompagnano la collezione con un piccolo dettaglio: gli ospiti della sfilata potevano portare a casa in segno di ricordo una barbie Sposa firmata Oscar De La Renta.

MARCHESA

Il pizzo Chantilly francese non sarebbe mai stato più appropriato se non in questa collezione eterea e dolce.
Marchesa opta per un connubio tra new e old contrapponendo abiti dal taglio tradizionale ad abiti trendy, decisamente new age.
Non possono mancare i ricami, le scollature a cuore, le perle e gli strass, le gonne in tulle e le trasparenze sulle braccia con applicazioni di fiori in organza in 3D.
Le rouches che dal corpetto scivolano sulla gonna, producono un effetto soffice e impalpabile e le sirene perfettamente in armonia con il resto dell’abito, conferiscono uno stile diafano ed evanescente.
Le spalle scoperte, simbolo di femminilità e sensualità, sono l’impercettibile dettaglio d’eleganza che Marchesa sa ben distribuire per tutta la collezione.

Infine, le più belle collezioni Bridal Primavera/Estate 2017 posseggono tutte una comune caratteristica: fanno battere il cuore alle amanti del wedding style.