Home Stili e Tendenze & Other Stories: i segreti del successo (FOTO)

& Other Stories: i segreti del successo (FOTO)

356
3
fonte foto: stories.com

Nel 2013, il gruppo di abbigliamento low cost svedese H&M decise di lanciare un nuovo marchio, che si sarebbe dovuto occupare di prodotti di alto livello per la cosmesi. Per farlo H&M chiese alla make-up artist Lisa Butler di creare una linea di prodotti rivolti ad una clientela ricercata. Nacque così & Other Stories. Il successo fu immediato, tanto da ampliare la sua linea con abbigliamento, lingerie, accessori e scarpe, con una gamma di prezzi molto varia. Il primo negozio fu aperto a Stoccolma, per poi arrivare anche negli Stati Uniti, a New York, e in altri Paesi europei: Francia, Danimarca, Regno Unito, Spagna, Olanda, Belgio. In Italia è già presente nelle città di Milano, Roma e Bologna, ma presto un nuovo store sarà inaugurato a Torino, in via Roma.

Qual è il segreto del suo enorme successo? L’irresistibile mix di design e qualità a prezzi tutto sommato contenuti. Le ispirazioni creative alla base di ogni collezione sono molteplici, sempre diverse e innovative: da qui deriva il design ricercato, che affianca linee più casual e mascoline a uno stile molto chic e femminile. Al centro delle creazioni del team di designer, che ha sede a Parigi e Stoccolma, c’è la donna contemporanea, che non si accontenta di seguire le tendenze di stagione, ma vuole sentirsi unica, attraverso la costruzione di uno stile personale, originale e inconfondibile, che racconti una storia, la sua storia. Per farlo, & Other Stories le offre tutto quello di cui ha bisogno: l’abbigliamento, naturalmente, e poi scarpe, borse, accessori, biancheria intima e cosmetici, pezzi indispensabili al pari dei vestiti, con grande attenzione alla cura dei dettagli. Compresi quelli degli store, il cui design richiama, nei colori e nei materiali, lo stile tipico del Nord Europa. La donna di oggi è sicura di sé e non vuole apparire o mettersi in mostra, ma sceglie di vestirsi in un determinato modo per rispecchiare a livello estetico la sua personalità e, di conseguenza, sentirsi bene con se stessa.

Ogni pezzo è creato solamente con materiali di alta qualità, attentamente selezionati per durare nel tempo: cotone, lino, cashmere, seta, denim, lana, pelle. & Other Stories, e tutto il gruppo H&M, è anche sensibile ai problemi ambientali e ai cambiamenti climatici: i metodi di produzione sono pensati per sfruttare l’energia nel modo più efficiente e sostenibile possibile. Inoltre, per ridurre l’impatto ambientale e sensibilizzare il mondo della moda sull’argomento, dal 2013 è previsto un programma di riciclaggio delle confezioni dei cosmetici, che si sta espandendo anche ai prodotti tessili.

Come H&M, anche & Other Stories collabora con altri marchi di moda. Mentre H&M sceglie nomi affermati, ultimo in ordine di tempo Balmain, & Other Stories preferisce nomi nuovi o poco conosciuti, che abbiano un’impronta stilistica interessante e originale, in linea con la propria visione estetica. È da poco arrivata nei negozi la collezione disegnata in collaborazione con Rodarte, marchio americano fondato nel 2005 dalle sorelle Kate e Laura Mulleavy, composta da pantaloni e vestiti di velluto, top in lurex, gonne e scarpe patchwork in pelle. E poi collane, braccialetti e lingerie. Insomma, sembra proprio che l’ascesa sia solamente agli inizi.

fonte foto: stories.com