Home News Scarpe: tra passione e sicurezza sul lavoro

Scarpe: tra passione e sicurezza sul lavoro

23
0

Le scarpe sono una delle grandi passioni femminili. Quando si parla di moda, di trend, di shopping, immancabilmente le scarpe hanno un ruolo di spicco. C’è chi le colleziona letteralmente e neppure è a conoscenza di quante ormai ne possiede.

Scegliere le scarpe giuste non significa però solo abbinarle con gusto e seguire le ultime tendenze in fatto di modelli e colori, ci sono contesti, come quello lavorativo, dove la scelta della calzatura può influenzare la produttività e avere importanti ricadute anche sul fronte della sicurezza.

Una buona scarpa da lavoro donna è fondamentale. Sia che si parli di scarpe antinfortunistiche, quindi di sistemi di protezione individuali, regolamentati dalla legge, sia che ci si limiti ad individuare una scarpa che permetta di svolgere la propria attività con il massimo confort e sicurezza.

Le scarpe come detto sono una grande passione per tante donne, ma oltre ad essere spesso oggetti di design che fanno battere il cuore, sono anche un fondamentale supporto e protezione per il piede, una parte del corpo che più di altre viene sollecitata in molte attività e spesso è a rischio di infortuni.

Sempre più spesso le donne svolgono i medesimi lavori rispetto ai colleghi maschi e questo significa che sono impegnate anche in attività manuali, nelle quali come è ovvio i rischi di infortuni, piccoli e grandi sono statisticamente più rilevanti. La sicurezza sul lavoro è fondamentale e passa anche dalla scelta delle giuste scarpe, non si può lasciare nulla al caso.

In Italia il numero degli incidenti sul lavoro, che coinvolgono sia uomini che donne è purtroppo in aumento. Molto è stato fatto negli ultimi anni per formare i lavoratori e per sensibilizzare le aziende, ma c’è ancora tanto lavoro da fare per informare a dovere su questi temi e rompere quel velo di omertà che spesso porta a non denunciare situazioni irregolari. Il tema è delicato e proprio per questo è importante parlarne e dargli il giusto risalto. Il lavoro è un diritto per tutti, allo stesso modo lo è anche poterlo svolgere in sicurezza, senza correre inutilmente dei rischi per la propria salute.