Andrè Leon Tallei è morto: lutto nel mondo della moda

Il direttore della rivista Vogue, Andre Leon Talley, è morto all’età di 68 anni. Un uomo che ha cambiato la moda, diventando il grande amico del miliardario italiano Gianni Agnelli e del suo figlio John D. Tuttavia, per taluni ha rappresentato solo una vittoria per l’America e non un vero successo nella moda internazionale. Andre Leon Talley era nato il 24 novembre 1948 a Forestville nel Maryland. Inizialmente studiava ingegneria aerospaziale ma poi si iscrisse alla Howard University e iniziò ad occuparsi di moda. Fu proprio da lì che decise di iniziare a lavorare come fotografo professionista.

La vita di André Leon Talley

Il direttore della Vogue ha raccontato molte storie della moda, dalla sua infanzia all’età adulta. Già da piccolo, Talley aveva un occhio attento per le tendenze di moda e adorava il suo “toy” personale: il registratore inglese. Dopo aver lavorato per l’agenzia di pubblicità di Gucci in Bora Bora nel 1977, si trasferì a New York dove entrò nella casa editrice Condé Nast e presentò le riviste House & Garden e Vanity Fair.

Il direttore della Vogue è morto a causa di un cancro al colon-retto che gli era stato diagnosticato nel 2012.

L’influenza di André Leon Talley sulla moda

L’influenza di André Leon Talley sulla moda è stato enorme. Riuscì a diventare uno dei direttori più prestigiosi del mondo, oltre che un fotografo iconico e una celebrità. Andre Leon Talley ha segnato il modello di donna negli anni 60, 70 e 80. In quegli anni era considerato l’icono della moda negli Stati Uniti.

Andre Leon Talley è stato sia un grande fotografo sia un grande direttore di riviste, come Vogue e The New York Times Magazine. Lavorava anche sulle altre piattaforme come Vanity Fair, GQ, Harper’s Bazaar e Rolling Stone.

Il successo di André Leon Talley nella moda.

Talley è stato il segretario personale di Jimmy Choo, un’azienda di punta nel mondo della moda. Egli ha anche lavorato come direttore delle pubbliche relazioni per Donna Karan, un’azienda in cui Agnelli era il fondatore.

La sua carriera nel settore della moda è stata un successo e l’eredità che ha lasciato nei seguenti anni sarà senz’altro ricordata.

Il successo di Talley non si vede solo nell’industria della moda ma anche in quella del cinema, dove è stato regista e produttore.

Molto tempo fa, Talley iniziò a scrivere sul suo blog “The Talley Act” e da allora ha rilasciato numerosi articoli per la moda, entusiasmandosi con ogni nuova tendenza. La sua ultima pubblicazione riguardava gli anni 60 e 70