Home Stili e Tendenze La borsa Xanaks e la collera del web contro il marchio Sarah’s...

La borsa Xanaks e la collera del web contro il marchio Sarah’s bag (FOTO)

295
0

Che la moda sia terapeutica si sa, ma soprattutto lo sa bene la stilista libanese Sarah Beydoun che ha recentemente presentato la borsa Xanaks.
Il marchio Sarah’s Bag storpia con ironia il nome del farmaco ansiolitico più famoso al mondo realizzando una pochette con la stampa della scatola e la chiusura a forma di pastiglia accompagnata da un insolito foglietto illustrativo: “Che ne dici di una dose di fashion serenity?”.

Per la nuova collezione la stilista si è ispirata al campo farmacologico. Nella sua nuova linea si può trovare ogni tipo di accessorio, dal portafoglio Prozak per sentirsi ogni giorno in paradiso, alla borsa Chill Pill accompagnata da un bugiardino che suggerisce: “Rilassati e prendi una pillola; il tuo stile è in ottime mani con questa elegante clutch.” Per chi volesse un’iniezione di stile la collezione è già in vendita sul sito ufficiale di Sarah’s Bag a partire da 500$.

L’ironia però non è piaciuta agli utenti del web, che sono insorti schierandosi contro il marchio. Diversi sono i commenti di rimprovero sotto le foto del sito ufficiale che accusano la stilista di scarso tatto e di farsi gioco di un problema di salute che affligge milioni di persone.
Certo per questa collezione l’ispirazione è stata veramente originale, ma non c’è più grande verità se non che lo shopping fa bene alla salute.

Vedi anche  Monya Grana, le sue borse dall'anima barocca (INTERVISTA)