Home Eventi La fashion week di New York dice addio alle sfilate

La fashion week di New York dice addio alle sfilate

293
0

La Camera della Moda americana (Council of Fashion Designers of America) si è rivolta al Boston Consulting Group per trovare una soluzione a quello che negli ultimi anni è diventato un vero e proprio problema per stilisti e amministratori, ma soprattutto per i buyers. La fashion week come la conosciamo oggi deve infatti cambiare i suoi connotati per adeguarsi all’era dei social network, con una formula più contemporanea e orientata in tutto e per tutto verso il cliente. Diane Von Furstenberg, presidente del CFDA, ha confermato questo problema e la necessità di presentare durante le sfilate delle settimane della moda delle collezioni che siano già presenti nei punti vendita.

“Stilisti, retailers e un po’ tutti si stanno lamentando delle sfilate. C’è qualcosa che non funziona più a causa dei social media, le persone sono confuse. – ha dichiarato la stilista. La possibilità di diramare in tempo reale le immagini delle collezioni attraverso i social network porta i potenziali clienti a richiedere subito in negozio abiti che non saranno consegnati prima di sei mesi.”

L’idea è quindi quella di presentare le collezioni in maniera diversa a buyers, giornalisti, blogger e influencer, riservando delle presentazioni semestrali in showroom per i potenziali clienti e mantenere le sfilate per un maggiore impatto mediatico. Questo porterebbe quindi a un cambiamento stagionale, in quanto le collezioni autunno inverno scenderebbero in passerella a settembre, mentre quelle primavera estate sfilerebbero a febbraio.

Così facendo si limiterebbe inoltre l’azione dei grandi brand fast fashion che copiano le tendenze stagionali in poco tempo, grazie alla rapida diffusione che queste hanno sui social network. “L’assetto attuale favorisce solo chi copia” ha commentato infatti la von Furstenberg.

La questione sarà oggetto di studio da parte del Boston Consulting Group che avrà sette settimane di tempo per creare un piano organizzativo che rivoluzionerà le sfilate della New York fashion week. O almeno per come le conosciamo oggi. Per il momento, tuttavia, tutto resta com’è: la prossima New York Fashion Week si svolgerà dall’11 al 18 febbraio, con le collezioni autunno-inverno 2016/2017.