Home Uomo L’intimo firmato Boss by Hugo Boss sfoggiato dai modelli più sexy (FOTO)

L’intimo firmato Boss by Hugo Boss sfoggiato dai modelli più sexy (FOTO)

477
0

Boss by Hugo Boss lancia la sua nuova capsule collection di underwear maschile per l’inverno 2016. La presentazione della collezione non è una semplice campagna pubblicitaria, ma una ventata di testosterone che amalierebbe chiunque donna vi prestasse attenzione. Basta osservare ogni singola foto per riconoscere alcuni dei modelli più famosi e tenebrosi del fashion system.

Hugo Boss è sempre alla ricerca di principi da aggiungere alla sua lista rinomata di bellezze maschili. Uno degli ultimi nomi, tra l’altro anche partecipe della campagna, è quello di Oliver Cheshire, modello britannico nominato nel 2015 da GQ uno dei 50 uomini britannici meglio vestiti. Grazie alla maestria del fotografo Collier Schoor vediamo Oliver sdraiato sul pavimento a torso e gambe nude, ultra muscolose, mentre mette in mostra i boxer neri firmati dal brand. Come lui anche gli altri suoi colleghi selezionati per lo shooting tra cui: Tobias Sørensen mentre flette i suoi muscoli, ottenuti da intense lezioni di yoga e l’australiano Jarrod Scott, che si lascia catturare in una posa magnetica che celebra al massimo la virilità della figura maschile.

Chad White, altro nome influente e presente, è un modello americano dal sex appeal libertino, proprio come il suo passato da irresistibile enfant terrible. Madre natura ha deciso di concentrarsi e creare una scultura da venerare mattina e sera, quella di Chad, infatti non è un caso che tutti gli stilisti chiedano di lui. Come lui anche Garrett Neff posa per la campagna, il modello fu scoperto nel 2005 da un agente di moda, in uno dei posti più improbabili, mentre era in procinto di partire per le Barbados. Da li è iniziata la sua scalata fino a diventare, secondo la statistica Forbes, uno dei volti più pagati al mondo. Un servizio fotografico da leccarsi i baffi e stropicciarsi gli occhi.

Le foto della campagna firmata Boss by Hugo Boss