Home Stili e Tendenze Slingback, l’iconica scarpa bicolore di Chanel (FOTO e VIDEO)

Slingback, l’iconica scarpa bicolore di Chanel (FOTO e VIDEO)

512
0

Attraversare sei decenni e rimanere il simbolo di una maison che ha saputo vestire la donna di un’eleganza unica e inconfondibile. Un must have di ieri, che si riconferma oggi e che continuerà a scrivere la sua storia anche nel domani. Stiamo parlando della slingback two-tone, una delle scarpe più conosciute, che porta la firma di Chanel e il ricordo di Coco in persona, che le ha ideate nel 1957. In questo modello c’è tutta la creatività della stilista, che nell’inventarle ha avuto una vera e propria intuizione, andando oltre lo stile dell’epoca che richiedeva alle donne scarpe monocromatiche, abbattendo quelle che erano le barriere del look femminile. La scelta dei due toni in contrasto è infatti non solo una rivoluzione dell’epoca, ma anche un vantaggio estetico per le donne: il beige allunga la gamba, mentre la punta nera accorcia il piede.

Slingback, l'iconica scarpa bicolore di Chanel (FOTO e VIDEO)

“L’ultima frontiera dell’eleganza” come amava definirle la stessa Gabrielle. “Si esce la mattina in beige e nero, si pranza in beige e nero, si va ad un cocktail in beige e nero. Si è eleganti da mattina a sera!”. Così Coco parlava di questo accessorio che sarebbe divenuto un’icona insieme al tubino nero, alla borsa trapuntata e al tailleur di tweed.

Un emblema che negli anni ha subito un’evoluzione straordinaria grazie a Karl Lagerfeld, che ha riproposto questo modello in un’ottica sempre diversa. La scarpa è stata infatti trasformata anche dal punto di vista cromatico, colorandosi di beige e blu marine, marrone oppure oro, sempre nel segno della doppia nuance, vestendosi anche di satin nero e pelle argentata. Anche la forma ha subito delle variazioni arrotondandosi oppure allungandosi, rimanendo però fedele a quelle che sono sempre state le sue caratteristiche principali.

La slingback non solo gioca su un effetto ottico basato sull’utilizzo del colore, perché la punta scura nasconde eventuali segni dovuti all’usura, il cinturino alla caviglia regala mobilità al piede, mentre il tacco quadrato di 5 cm regala comfort, senza nulla togliere alla sensualità femminile. Non è infatti il tacco 12 a fare la differenza, ma una scarpa che ha fatto la storia in passerella e ai piedi delle celebrità che ancora oggi puntano su questo modello. Da Brigitte Bardot a Jane Fonda, passando per Catherine Deneuve, Helena Christensen e le it-girls del momento, la slingback rimane una scarpa pratica, moderna e realizzata per le donne da una donna il cui ricordo sopravvive nelle sue creazioni. Il suo spirito rivive anche in questo video, che racconta il making of della scarpa e in una mini serie di video, The Slingback Stories, da visionare su Youtube.