Home Stili e Tendenze I tessuti da indossare per combattere il caldo estivo (FOTO)

I tessuti da indossare per combattere il caldo estivo (FOTO)

385
0
Credit Photo: tositessuti.it

Giornate sempre più calde e voglia di solo acqua fresca, brezza marina e tanta comodità. Nel periodo estivo, specialmente in estati calde come questa, il solo pensiero di doversi vestire rappresenta un dramma e pertanto si preferisce restare fino a tarda sera in tenute comode, per poi indossare solo con il fresco della tarda notte, mise più elaborate e complete. Ma anche un semplice copricostume o un pareo possono diventare estremamente scomodi e fastidiosi, se iniziano ad appiccicarsi alla pelle sudata o peggio ancora risultare bagnati fradici. Nulla si vedrà di questo terrificante spettacolo, se si scelgono i tessuti giusti.

Perfette, per combattere il sole cocente di quest’estate, sono le fibre naturali, quelle cioè di origine animale e vegetale, come il cotone, il lino e la seta.
Questi si presentano, oltre che pratici e morbidi, anche molto traspiranti e pertanto anti odore di sudore, una delle situazioni più odiate durante i giorni estivi.

– Il cotone è una delle fibre naturali più utilizzate nella manifattura dei capi ed è ottima nel periodo estivo anche per la sua leggerezza, che ne mantiene delicato il contatto con l’epidermide, evitando irritazioni e allergie varie causate dal sudore. Questo, al contrario, ne viene assorbito, lasciando sempre la pelle fresca e asciutta.

Credit Photo:  www.twenga.it
Credit Photo:
www.twenga.it

– Il lino, poi, è un tessuto freschissimo, leggero e adattabile a qualsiasi conformazione fisica. È molto resistente e può essere lavato numerose volte senza mai deteriorarsi. Il lino, nonostante sia impossibile mantenerlo perfettamente stirato, è uno dei materiali anti caldo più usati sin dall’antichità; non a caso le lenzuola delle nostre nonne erano in lino, proprio per assorbire l’umidità e far respirare la pelle. Presenta, inoltre, bassissima elasticità e di conseguenza tende a non deformarsi.

– Per finire, in questa lista dei tessuti must dell’estate, troviamo la seta. Un tessuto morbido, leggero e raffinato. Prodotta dal baco da seta, è il tessuto per eccellenza dedicato alle grandi occasioni, proprio per le sue proprietà riflettenti, per la sua ricchezza di sfumature e per la sua leggiadria.
La seta è indicata soprattutto per le sere d’estate, in cui il caldo ben si sposa con un’occasione importante e il cui risultato sarà impeccabile. La seta ha, però, la pecca di non saper nascondere gli aloni di sudore se la si indossa per lunghe giornate. Nei punti dove più viene a contatto con la pelle, non celerà nulla, anzi metterà in mostra le tanto odiate macchie bianche di sudore. È un tessuto molto delicato, che va trattato e indossato con cura, dunque attenzione a come e quando indossarlo. I punti nettamente a suo favore sono, invece, l’elasticità e la morbidezza, che ne rendono perfetta la vestibilità, oltre alla velocità con cui poterla indossare, specialmente per coloro i quali non hanno tempo, in estate, da dedicare al ferro da stiro o per chi vuol fuggire da ogni minima fonte di calore. Questo, grazie alla sua estrema malleabilità e capacità di prender forma a contatto con un corpo.

Insieme ai tessuti, durante il periodo estivo, non vanno affatto sottovalutati i colori. È, pertanto, necessario optare sempre per quelli chiari, evitando così colori scuri, soprattutto il nero che assorbe tutte le radiazioni luminose e ne trattiene il calore. Dunque, si ai colori pastello, al bianco assoluto e a tutti i colori fluo, veri must di queste ultime stagioni.