Home Stili e Tendenze Consigli per la scelta degli abiti in base alla propria silhouette (FOTO)

Consigli per la scelta degli abiti in base alla propria silhouette (FOTO)

266
0
Credit Photo: Revolart

Ogni corpo femminile è diverso e ogni forma può essere esaltata dagli abiti che scegliamo di indossare. Colori, taglie, motivi, cuciture devono essere scelti con criterio, prestate attenzione quando fate shopping e soprattutto non fatevi abbindolare da capi errati solo perchè vi fanno innamorare. Una cucitura sul punto sbagliato potrebbe mettere in risalto un difetto che vi metterà a disagio. Step by step, ecco le proposte di abiti selezionati per valorizzare le tipologie base di silhouette femminile: triangolo, rettangolo, cerchio e clessidra.

Indice

Donna Triangolo

Accumulando peso quasi esclusivamente dalla vita in giù, particolarmente su cosce e fianchi e successivamente su maniglie dell’amore e pancia, dovrebbe mettere in evidenza la vita stretta e assecondare la formosità dei suoi fianchi. Per la donna triangolo alta 1.55 cm è consigliabile un abito che esalti il punto vita dallo scollo prorompente a V; per quella alta 1,65cm è adatto un vestitino tutto pepe con il voulant che valorizza il busto, arricchisce le spalle e riproporziona la figura. Mentre per la donna alta 1,75cm è preferibile optare per un vestitino con scollo a barchetta oppure un capo con maxi stampe multicolor per illuminare e decorare le forme; infine per quella alta 1,85cm ottimo sarebbe uno stile anni’50 con spalle voluminose e lunghezze al ginocchio.

Donna rettangolo

Dotata di una figura longilinea e androgina, ha spalle e fianchi delle stesse dimensioni. La donna rettangolo soprannominata ”donna grissino” è quasi priva di forme e necessita assolutamente di capi che le donino fluidità e movimento. Per la donna alta 1,55 cm è preferibile il taglio a impero, segnato sotto il seno, per quelle alte 1,65 cm è consigliabile l’acquisto di capi dalle morbide trane in quanto le texture ricche aiutano a impreziosire la figura esile. Per la donna alta 1,75 cm non essendo il girovita il punto forte, si può ricorrere a piccoli trucchi per valorizzarlo: geometrie e stampe creano seducenti illusioni ottiche sottolineando i fianchi; infine per la donna alta 1,85 cm perfetti sono gli abiti fluttuanti per armonizzare la femminilità e donare un tocco di romanticismo.

Donna Cerchio

Il punto vita nella donna a mela tende a scomparire, creando l’effetto a cerchio intorno alla vita; le gambe tendono ad essere magre a differenza della zona che va da sotto al seno fino all’ombelico. Si sa, la donna senza curve è come un cielo senza stelle, quindi rimboccatevi le maniche e valorizzatevi. Per la donna alta 1,55 cm occorre usare capi con righe verticali, adatte a creare giochi ottici e a nascondere le curve; per quella alta 1,65 cm è consigliabile mostrare il punto forte ovvero le gambe, indossando abiti corti oversize dai tessuti morbidi e mai stretch. La donna alta 1,75 cm potrebbe mixare forme fluide a tagli corti, mentre quella alta 1,85 cm sarebbe perfetto il nero, da combinare con un abito dal taglio a impero.

Donna clessidra

La donna a clessidra è dunque una donna tutta curve ma con la vita sottile, dalle misure mozzafiato e soprattutto invidiabili 90, 60, 90. Tende ad accumulare peso uniformemente, anche su braccia e seno, ma mantiene comunque il punto vita molto segnato. Per la donna alta 1,55 cm è consigliabile un vestitino corto e che fasci la silhouette, in modo da mettere in evidenza tutti i punti di forza; per quella alta 1,65 cm cadrebbe a pennello un abito lungo e fasciante dai mille colori. La donna alta 1,75 cm non deve assolutamente farsi sfuggire i tubini, arma perfetta per il proprio fisico e infine quella alta 1,85 cm potrebbe optare per un abito con chiusura a portafoglio (con spacco vedo non vedo) e lunghezza ai piedi che dona fascino ed eleganza.

Prossimo obbiettivo: fare shopping per valorizzare i propri punti forza.