Home Stili e Tendenze Converse All Star II: il restyling delle Chuck Taylor (FOTO)

Converse All Star II: il restyling delle Chuck Taylor (FOTO)

438
0
Credit photo: www.vogue.it

Non potrebbe esserci notizia più bella per gli amanti del modello All Star ideato e prodotto dalla Converse nel lontano 1917. Infatti, martedì 28 luglio, le famose scarpe da basket saranno distribuite nei negozi americani in una nuova e inedita versione. Dopo 98 anni di storia, l’azienda americana ha deciso di rifare il look al cult che l’ha resa celebre in ogni continente e già si pensa al boom di vendite che farà questo restyling.

Annunciando il lancio delle Chuck Taylor II, la Converse – dal 2003 acquisita dalla Nike – ha rivelato le modifiche strutturali apportate alle All Star: per favorire l’ammortizzazione del piede e della caviglia è stata migliorata la soletta interna; il collo del modello alto è stato imbottito in schiuma e, inoltre, si è aggiunta una linguetta a soffietto antiscivolo ed una microfodera in pelle scamosciata per permettere la traspirazione. Il nuovo materiale utilizzato si chiama Lunarlon, che a detta della Nike è “un nucleo in schiuma soffice ma resistente, inserito all’interno di un supporto in schiuma“.

Ma non si allarmino i fans delle mitiche All Star: lo stile estetico delle nuove Chuck Taylor non tradisce la forma tradizionale. I colori base per ora disponibili sono il nero, il bianco, il blu e il rosso. Restano comunque ancora in produzione i modelli precedenti per la gioia degli affezionati.

Nel corso di quasi un secolo la Converse ha avuto il merito di dare vita ad un successo senza precedenti. Il trend lanciato dal giocatore professionista di basket Chuck Taylor, dal 1923 in avanti, è stato inarrestabile. Le All Star non erano solo diventate le scarpe per eccellenza dei Campioni dell’epoca e degli studenti delle High School americana; la loro popolarità ha segnato lo stile delle rock star degli anni ’70 e ’80, ma anche di ogni giovane adolescente che ha potuto scegliere tra diverse nuance. Al nero si sono affiancati tantissimi altri modelli monocolore e in fantasia, oltre alle limited edition degli anni più recenti: dalle tinte fluorescenti alle borchie; dall’effetto vintage alla platform multicolor.

A decretarne lo status di fashion shoes è stata anche la moda dell’ultimo periodo: sono comode per trascorrere la giornata a scuola o in università; si indossano per un’uscita informale con le amiche; hanno spopolato sotto sportivi long dress e sono state remixate in outfit casual. Adesso, non resta che aspettare la seconda versione delle All Star per rievocarne il mito.