Home Stili e Tendenze Gli zaini firmati Jean Paul Gaultier per Eastpak

Gli zaini firmati Jean Paul Gaultier per Eastpak

349
0

I casi di infezione del virus dell’HIV in Italia sono moltissimi (circa 4 mila nuove diagnosi l’anno) la maggior parte dei quali causati da rapporti sessuali non protetti. Per portare l’attenzione sul problema, ogni anno Eastpak realizza una capsule collection di zaini in collaborazione con vari artisti: una partnership che nasce all’interno del progetto Eastpak Artist Studio, che finanzia l’associazione Designer Against Aids.

Quest’anno sarà lo stilista Jean Paul Gaultier a firmare una mini collezione di sette zaini, tre dei quali in edizione limitata e numerata. Una collezione super attesa, in quanto gli zaini sono diventati un vero e proprio trend.

“Penso che il preservativo sia l’indumento migliore che sia mai stato inventato e il mio messaggio a tutti è: proteggetevi!. Sono coinvolto nella battaglia contro l’AIDS da molti anni e continuerò a supportare questo fino a quando servirà” ha detto Jean Paul Gaultier.

Una collaborazione davvero speciale, che unisce le esperienze e i tratti tipici di entrambi i brand: la collezione limited edition costituita da tre zaini richiama sia le radici militari di Eastpak, che i corsetti di Jean Paul Gaultier, parte essenziale nella storia del brand. La collezione principale invece è caratterizzata sia dalla storia di Eastpak nei college e nelle strade, ma anche dal bomber e dal giubbino di jeans, due pezzi iconici di Gaultier.

Gli zaini firmati Jean Paul Gaultier per Eastpack

La collezione in limited edition sarà in vendita dal 30 gennaio in negozi selezionati tra cui 10 Corso Como e Luisa Via Roma, mentre quella principale invece sarà in vendita da aprile in tutti gli store Eastpak.

Vedi anche  La mostra in onore di Jean Paul Gaultier a Parigi (EVENTO)