Home Stili e Tendenze Il trench, simbolo dell’emancipazione femminile (FOTO)

Il trench, simbolo dell’emancipazione femminile (FOTO)

454
3

Dieci bottoni, cintura con fibbia in vita, fodera in tartan, tre colori classici, maniche raglan tradizionali, polsini raccolti con cinghie e tracolla. Caratteristiche che conferiscono al celebre cappotto creato da Burberry il suo aspetto unico e imitato dalle case di moda di tutto il mondo.

Con i suoi 150 anni di storia il trench è uno dei classici del guardaroba femminile. Un capo d’abbigliamento evergreen, sempre attuale e intramontabile che si è certamente trasformato negli anni attualizzato dalle diverse tendenze, senza passare di moda, mantenendo l’autenticità che tutt’ora lo caratterizza. In primavera o in autunno il trench continua a essere protagonista dello stile femminile, riproposto in un’ampia varietà di tagli e colori, reinterpretato e corretto per adattarsi alle nuove tendenze e alle diverse esigenze delle donne che lo indossano.

Sì perché il trench ha avuto durante la sua storia un ruolo molto più importante di quello che si potrebbe pensare: da emblema di stile, è arrivato fino a noi come vero e proprio simbolo dell’emancipazione femminile. Creato infatti per un uso prettamente maschile è stato lentamente introdotto nel guardaroba femminile, dando così uno strappo alle regole. Creato da Thomas Burberry nel 1914 durante la Prima Guerra mondiale per proteggere i soldati dalle intemperie all’interno delle trincee, il trench è diventato negli anni un alleato del potere femminile, nonché un classico capo d’abbigliamento che tutte le donne conservano nel proprio guardaroba. Proprio come i pantaloni, anche il trench ha contribuito a rendere le donne figure più indipendenti, più forti nella conquista dei propri diritti.

Il trench è stato poi reso iconico dalle dive del cinema, che lo hanno indossato in alcuni momenti clou del panorama cinematografico. Tra le prime ad indossarlo c’è Marlene Dietrich, una vera e propria cultrice del look d’ispirazione mascolina. Lo indossa Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, così come Greta Garbo, Gloria Swanson e Bette Davis sui set dei film che le hanno rese celebri, costruendo così con l’aiuto del trench l’archetipo di una donna forte e decisa. Anche Charlotte Rampling, Catherine Deneuve e Charlotte Gainsbourg hanno reso il trench parte integrante del proprio stile. Negli ultimi tempi lo storico capo d’abbigliamento ha conquistato Kate Moss, testimonial delle campagne pubblicitarie firmate Burberry, ma anche Victoria Beckham e Kate Middleton.

Vedi anche  Foulard: tutti i modi per indossare il nuovo trend (FOTO)

Così come il tubino nero, anche il trench ha passato dunque a pieni voti il test del tempo, viaggiando attraverso le epoche rinnovandosi, senza però mai cambiare la propria linea e senza perdere il proprio statuto di simbolo della moda.