La donna secondo Luisa Beccaria: eterea e floreale (EVENTO)

La stagione delle Fashion Week è cominciata e ormai quasi ogni stilista ha proposto la sua idea di donna per la primavera/estate 2015-2016. Oggi, giovedì 24 settembre, è stato il turno di Luisa Beccaria che ha fatto sfilare i suoi abiti mozzafiato in una location davvero unica.

Il mood della collezione è il tema floreale. Fiori di tutti i tipi, tessuti scivolati, quasi impercettibili, leggerezza e colori tenui: per la prossima stagione la donna secondo Luisa Beccaria sarà un tripudio di femminilità ed eleganza. Un richiamo a quelle donne protagoniste dei romanzi di Jane Austen, contraddistinte da un portamento e uno stile d’altri tempi, in cui era più quello che si copriva che quello che si scopriva.

Una collezione da un’allure romantica e raffinata che, attraverso strategici giochi di trasparenze e tessuti diversi, riesce a conferire un’aria eterea alla donna che indossa gli abiti della collezione. I fiori sono per l’appunto i protagonisti assoluti: garofani per il giorno, rose e viole per la sera. Vestiti, tailleur e gonne cosparsi di fleurs magiques che fanno sognare la Provenza e i suoi profumi.

I colori sono quelli pastello: giallo canarino, lilla, azzurro, rosa e cipria. Una donna, insomma, che non vuole apparire, ma che si fa notare.

E anche la location era in linea con la filosofia della catwalk: l’interno di un palazzo storico di Milano è stato rivisitato e trasformato in uno splendido giardino, con tanto di altalene e fiori profumati. Un Eden nel centro del capoluogo lombardo.

La prossima primavera lasciate il nero, il grigio e i jeans nell’armadio: è il turno dell’eleganza e dei sogni di Luisa Beccaria.