Home Interviste Mariagrazia Ceraso si racconta a Blog di Moda: “toglietemi tutto ma non...

Mariagrazia Ceraso si racconta a Blog di Moda: “toglietemi tutto ma non la penna!”

541
0
SHARE

Mariagrazia Ceraso, blogger e giornalista, si racconta a Blog di Moda in un’intervista esclusiva che esplora il suo cammino verso l’affascinante e deciso mondo della moda.

1. Chi è Mariagrazia Ceraso?

Giornalista e blogger di Venus at Her mirror dal 2010 per amore, parlo di moda, lifestyle, viaggi, tendenze, bellezza, food; storica dell’arte di formazione (sono laureata in Beni Culturali); viaggiatrice e sognatrice senza limiti (mi concedo almeno 3 viaggi all’anno… sono in viaggio mentre rispondo a questa intervista). Questa è la mia descrizione in poche righe. Sono Mariagrazia Ceraso, ho 26 anni e vivo a Napoli.

14519888_1390662734284678_6196673637474476854_n

2. Come è nata e come si è stabilita la passione per la moda?

Credo che sia nata con me o che l’abbia ereditata da mia madre. Perfezionista e amante degli equilibri, è riuscita a trasmettermi questo suo amore per il bello anche nel campo dell’abbigliamento. Devo dire che tutto ciò che fa tendenza mi colpisce, quindi credo di essere un’appassionata di moda nel senso più ampio del termine. Amo analizzare i trend, scovarne di nuovi in tempo per poterne parlare prima che dilaghino, ma soprattutto mi piace riadattarli al mio stile personale, sempre molto eclettico e colorato.

14639856_1395207803830171_8367996748888173579_n

3. Quando è subentrata la scrittura?

Toglietemi tutto ma non la penna! Ho sempre amato leggere (leggo tantissimo e libri di ogni genere) e scrivere, non a caso ho portato avanti studi alla facoltà di lettere, anche se con indirizzo artistico (la moda non è sempre una forma d’arte?). Proprio per questo ho dato vita al mio blog, grazie al quale ho trasformato il mio hobby in lavoro. Con Venus at Her mirror sono cresciuta professionalmente e personalmente, ho avuto modo di essere la maestra di me stessa (sono completamente autodidatta e autonoma sul mio lavoro, in pratica, faccio tutto da sola), ho capito cosa vuol dire inseguire un sogno quando ce lo hai nelle vene e ho avviato importanti collaborazioni con marchi internazionali come Asos, Zalando, L’Oréal, New Look, TopShop, Dessange, Sephora, Bulgari, Asus, Ebay, Michael Kors, Stradivarius, Suzuki, Cosmoprof e tante altre. L’intervento più importante è stato qualche mese fa su Rai Uno: una mia grandissima soddisfazione.

Vedi anche  Sabrina Musco svela il mondo di Freaky Friday (INTERVISTA)

14642412_1395744553776496_508621235773806167_n

4. Prima blogger, poi giornalista o prima giornalista, poi blogger?

Prima blogger all’età di 20 anni e poi giornalista, da quando ne avevo 24. Ho voluto completare il percorso diventando giornalista. Attualmente scrivo per Glamour, per Bigodino.it e per #3DMagazine, un bimestrale cartaceo. Con l’esperienza di redazione per un famoso giornale online, ho così imparato a trattare qualsiasi tema, dalla cronaca all’economia, passando per il costume e l’attualità. Devo dire che la politica non è ancora il mio forte, ma studio per migliorarmi: un giovane che non si interessa di politica, è il primo artefice della morte del proprio Paese.

14718614_1401253183225633_2047308485637354857_n

5. Ci racconti della collaborazione con Glamour.it

Collaboro con Glamour da qualche mese, principalmente come redattrice per il settore bellezza. E’ molto interessante lavorare per una testata così importante, anche perché riesce a coinvolgerti in molte iniziative ed eventi, che rendono il lavoro ancora più dinamico e formativo (a proposito, c’è una novità per la metà di Novembre…).

14650064_1410812802269671_9154015917372553804_n

6. Cos’è la moda e che ruolo possiede all’interno della società di oggi?

La moda è sperimentazione e conoscenza. E’ un felice connubio di sapere, essere e apparire. Perché non c’è capo d’abbigliamento o accessorio che non abbia una storia, uno studio, una follia alle spalle. E occorre rispettarla e prenderne atto. Oltretutto, la moda pervade qualsiasi cosa che ci circonda, dal caffè che beviamo al bar più in voga alla città del mondo più visitata, fino all’intonaco più steso sui muri delle case e la macchina più venduta tra i giovani. Tutto è moda, basta solo non farsi travolgere, prenderne l’essenziale e rivalutarlo in base al proprio stile e alle proprie abitudini. La moda è anche e soprattutto equilibrio.

Vedi anche  Le 5 cose che mandano in crisi una oversize (FOTO)

14480612_1388101281207490_7717153180197349383_o

7. Aneddoti particolari.

Di recente mi è capitato di trovarmi sul treno verso casa e nel mio vagone c’erano tre ragazze. Guardavano sullo smartphone e facevano commenti molto carini su look e make-up di un account Instagram. Incuriosita e un po’ impicciona, mi sono affacciata a sbirciare e ci ho visto me! Con l’ansia che dicessero qualcosa di cattivo (e per fortuna non è accaduto, altrimenti credo che avrei pianto!), sono rimasta ad ascoltarle in incognita e sentire i loro apprezzamenti, i commenti su cosa avrebbero copiato per il look della sera e qualche ricordo che avevano di ciò che avevo scritto negli articoli passati, mi ha dato uno slancio ancora maggiore. Volevo semplicemente ringraziarle.

14237628_1359784517372500_3368991874682481769_n