Home Eventi Milano Fashion Week: dal bon ton alla sensualità (FOTO)

Milano Fashion Week: dal bon ton alla sensualità (FOTO)

251
0

La terza giornata di sfilate milanesi dedicate alla moda femminile per la stagione autunno/inverno 2015/16 è quasi giunta al tramonto.
In scena oggi 12 show tra i quali Blumarine, Emporio Armani, Etro, Iceberg, Tod’s, Philosophy e Versace. I grandi nomi della moda si stanno susseguendo a ritmo frenetico in quel di Milano, regalando un’atmosfera abbastanza movimentata in tutta la città.
In attesa di vivere il weekend più intenso dell’anno, vi presentiamo ciò che è stato il pomeriggio di questa terza giornata di Milano Fashion Week.

Indice

Iceberg

Protagonista della collezione è stata la maglia nei pullover come negli abiti. A ricamare i capi ci hanno pensato dei disegni grafici arricchiti da un mixage di cromie accese, i fiori applicati direttamente a ridosso del girocollo e degli inserti geometrici in pelle sulle scapole. Le vite alte sono stato un altro leitmotiv dei look proposti, ma anche le giacche in montone e i capi spalla cropped. Un dettaglio degno di particolare nota è stato la presenza della cintura a corsetto in quasi tutte le uscite in passerella, in particolar modo sugli abiti. L’aviazione e gli anni ’70 sono stati i temi che hanno ispirato lo stilista della maison, Alexis Martial: con la sua direzione creativa, lo stile del brand è diventato sempre più fresco e moderno prendendo spunto dall’urban style, una missione completamente raggiunta con questa collezione.
Pronti ad allacciare le cinture? Si decolla.

Tod’s

L’eleganza la fa da padrona alla sfilata della casa di moda italiana specializzata in calzature e articoli di pelletteria. I colori dei look presentati sono tenui, dal cipria al cammello, dai neri ai bordeaux e solo qualche rosso acceso. In passerella hanno sfilato trench, giacche e abiti interamente in pelle, colli di pelliccia morbidissimi e dress smanicati accollati o con colletto tagliato a mo’ di rettangolo. La collezione proposta ha dell’aristocratico, ma è mancato un elemento importante: quel pizzico in più che le desse identità senza farla cadere nell’anonimato.

Versace

Anni e anni di storia e lo stile della maison italiana non si smentisce mai: la donna aggressiva e accattivante vince sempre sullo chic e l’eleganza. I colori sono il tema principale della stagione autunno/inverno 2016 di Versace: rosso, verde e giallo tone sur tone o mixati nei ricami dei mini dress e delle bluse trasparenti. Pantaloni a zampa, ma anche vita alta con grandi cinturoni in vita a rinnovare nuovamente lo stile anni ’70. Pellicce super colorate, ma anche stivali a punta con tacco in camoscio o vernice che vanno a sostituire il pantalone coprendo quasi tutta la gamba come autoreggenti. “Più è strong e più ci piace” potrebbe essere il motto di Donatella. La raffinatezza non è certo una caratteristica che contraddistingue la maison, se non altro non si può dire che pecchi di impersonalità.

Credit photo: www.cameramoda.it