Home News Psicologia della moda: storia e segreti di uno stile eccentrico

Psicologia della moda: storia e segreti di uno stile eccentrico

43
0
pollo - Behance

Quando pensiamo alla moda dobbiamo fare mente locale sul fatto che ci stiamo riferendo a un pianeta a se stante, con le sue regole e i suoi diktat più o meno assoluti. Ciascuno di noi, nel corso degli anni, affina un proprio stile nell’abbigliamento che rispecchia in pieno la personalità. L’outfit nel suo complesso è poi guarnito da un mare di accessori, che contribuiscono a definire il ‘personaggio’. La psicologia è molto chiara a riguardo: il modo in cui scegliamo di vestirci va a influenzare nettamente diversi aspetti della nostra routine quotidiana. L’abbigliamento è in grado di agire sull’umore e sul modo in cui si affronta la giornata, fino ad arrivare a influire anche sulle performance nel lavoro. In questo approfondimento ci dedicheremo allo stile di tipo eccentrico e alle sue caratteristiche.

Indice

Geometrie e colori aggressivi per rompere gli schemi

Le persone ci individuano e ‘leggono’ in un certo modo (anche) a seconda degli abiti che indossiamo. La fantasia e il taglio di gonne, bluse e pantaloni modificano in maniera importante il modo stesso in cui il nostro corpo appare. Una regola che vale per tutti, ma in particolare per quelle persone che scelgono uno stile eccentrico. La personalità degli eccentrici – che, per definizione, è molto forte – è in grado di influenzare in maniera positiva anche le persone che hanno intorno. Vogliono rompere gli schermi affidandosi a giochi di colori e geometrie, aggressive ma sempre creative. Alcuni brand sanno interpretare questa tendenza meglio di altri, come Aniye By, marchio italiano rivolto a un pubblico femminile che punta ad accattivare lo sguardo tra rouches, pappagalli e fulmini colorati.

Uno stile di vita che si caratterizza per un’irriverenza benefica

Rompere gli schemi oggi vuol dire uscire dal sentiero tracciato, fitto di banalità e monotonia. Essere eccentrici – e mettere in mostra questo modo di essere – rappresenta un valore aggiunto, soprattutto perché alla base di questo stile di vita e di moda vi è una certa irriverenza benefica che rende più semplice il percorso di adattamento ai cambiamenti. L’approccio alla quotidianità di una persona eccentrica è sempre diverso: l’elasticità di vedute è un concetto clou. Senza dimenticare l’importanza degli accessori che possono migliorare la personale motivazione.

Le tendenze più in voga, tra contrasti e look azzardati

Tra le tendenze più interessanti del momento, capaci di interpretare al meglio una visione eccentrica dell’abbigliamento, vi è il cosiddetto mix and match, letteralmente ‘mescola e abbina’. Come funziona? La regola aurea è semplice: bisogna intrecciare colori e texture, anche diametralmente opposti (per esempio fiori e pois), per creare un effetto dirompente. Un consiglio? Passate qualche minuto in più davanti allo specchio prima di uscire, eviterete in questo modo l’odiato ‘effetto clown’ che niente ha a che vedere con lo stile eccentrico. I look azzardati sono una vera e propria arte: servono abilità e un occhio allenato per riuscire a fondere insieme materiali e fantasie per stupire. Un eccentrico è la dimostrazione vivente di quanto affrontare la vita senza seguire regole ferree possa essere piacevole. Ciascuno di noi possiede una componente di anticonformismo che aspetta solo di fare capolino.