Il Qatar pronto all’acquisto di Balmain per 500 milioni di dollari

La rivoluzione nel fashion system è in atto. Tra arrivi e partenze di direttori creativi, cambiamenti improvvisi e l’attesa di nuove conferme in grado di definire quelli che saranno i nuovi tratti delle case di moda più famose, una notizia ad effetto (grazie soprattutto alla cifra in ballo) arriva dal fronte di Mayhoola for Investments, fondo del Qatar. Già proprietario di Valentino, il fondo starebbe infatti chiudendo le trattative per completare l’acquisto della maison francese Balmain, per la somma totale di ben 569 milioni di dollari. Un’offerta difficile dunque da rifiutare, ma sulla quale le parti interessate ancora non si esprimono. La notizia è trapelata dal giornale francese Les Echos, secondo il quale le trattative sono in atto già da un po’ di tempo, ma non solo. Ci sarebbero stati anche una cordata cinese e un investitore statunitense in fila per l’acquisto della casa di moda, ma nulla si sarebbe realmente realizzato.

Non è casuale però che Balmain faccia gola. Con un fatturato di 120 milioni di euro, la maison francese è passata infatti in poco tempo dall’oblio degli anni ’90 ad un successo planetario, grazie alla guida del direttore creativo Olivier Rousteing e all’attenzione che le star del momento riservano a questo brand che produce collezioni all’insegna della grinta e della contemporaneità. Addosso al clan delle Kardashian tutto diventa oro. Un dato di fatto.