10 capi e accessori in stile boho chic (FOTO)

Lo stile Bohémien o anche boho è l’equivalente di quello etnico, vintage, retrò, particolarmente adatto alla calda stagione e a ragazze dal temperamento agè.
Bohemién è un aggettivo che deriva da boheme e in sostanza vuol significare “chi faceva parte, storicamente, della bohème francese”, anche se ad oggi l’appellativo è utilizzato per indicare un atteggiamento anticonformista proprio degli artisti o di persone dallo spessore intellettuale.

Che la si chiami “moda gipsy“, o “boho style“, questo stile etnico richiama l’allure della musica indie folk o hippie, di lunghe passeggiate on the road, di birra in spiaggia con una chitarra e qualche amico, di feste hipster e radical chic, di esotico, di eccentrico con nappe, frange, perline e pon pon, tutto coronato da un semplice e raffinato tocco di stile.
La primavera-estate 2016 raccoglie parecchi consensi per questo stile così intriso di coscienza artistica e letteraria. Ecco i capi e gli accessori più utilizzati per essere sempre in perfetto stile bohemién.

1. Pantaloni a palazzo o a zampa d’elefante in pizzo

Il pantalone a palazzo è l’elemento imprescindibile del bohemién style soprattutto nelle tonalità del bianco, dell’oro, del crema, del rose gold, dello champagne o in stampa paisley e a vita alta.
In alternativa sono molto utilizzati anche i pantaloni a zampa d’elefante in pizzo per un “vedo non vedo” molto sensuale.

2. Frange

Le frange fanno tanto western o Pochaontas, sono lunghissime o medie a seconda della preferenza e possono essere applicate su ogni tipo di indumento: borse, scarpe, abiti, giacche, pantaloni.

3. Suede

Il suede è un tipo di pelle scamosciata che è un must della primavera 2016.
Abbinabile a tutto, fresca e tendenzialmente morbida al tatto, anche questa fa molto western ed hippy.
Il suo colore batte sul marrone, sul cuoio, sul terra di siena ma esistono tante altre varianti di ogni colore.

4. Bluse

Le camicette e le bluse vanno dal semplice bianco a fantasie etniche e minimal.
Possono essere presenti intarsi sul tessuto, oppure possono possedere fantasie geometriche, floreali, orientali.

5. Nappe

La nappa è un ornamento costituito da fili legati tra loro da un nodo sull’estremità, sono utilizzati solitamente per adornare tende, tappeti e talvolta anche cappelli.
Per questa primavera le nappe stupiscono su accessori e indumenti bohemién come scarpe, costumi da bagno, abitini, bluse, top crop e collane.

6. Top crop

I top crop sono top corti, per essere definiti tali devono essere lunghi fin sopra l’ombelico in modo da scoprirlo e mostrarlo.
I più boho sono in pizzo o in cotone leggero con un “vedo, non vedo” di lingerie altrettanto in pizzo.

7. Kimono

L’indumento tradizionale giapponese per eccellenza, si trasforma in leggerezza nello stile europeo del boho style.
Con frange, nappe, colorato, con fantasie orientali, in pizzo o in suede, si utilizza sui top crop e skinny jeans, oppure sui pantaloni boyfriend o sugli abitini.

8. Scarpe con lacci alla caviglia

In perfetto stile bohemién sono i sandali flat alla schiava con fascette ricamate e appliqué o con perline, o nappe e frange di moltissimi colori.
Alternativamente anche i sandali da gladiatore e le espadrillas.

9. Borse in rafia, paglia e vimini

Le borse in rafia non sono più considerate campagnole, ma si accostano in un clima caldo allo stile boho.
Con chiusura lampo o a scatto, sono perfette sia maxi che mini.

10. Accessori

Bracciali per caviglie o per polsi, collane, orologi, orecchini pendenti chandelier, anelli per tutte le dita.