Capelli Corti Uomo 2022: Scopri Tagli e Tendenze

Capelli corti uomo: quali sono i must per il 2022?

Il nuovo anno è iniziato da appena un mese e già la moda ha iniziato a dettare le nuove tendenze per il 2022. Il settore dell’hair style, in particolare, è in continuo fermento con tagli e look sempre più originali e versatili, perfetti per l’uomo di nuovissima generazione. Le sfilate di moda ci presentano un uomo curato e attento al proprio abbigliamento e con una spiccata predilezione per i capelli corti, anzi cortissimi.
Rasati, sfumati, con piccole creste, oppure asimmetrici e con ciuffi ribelli e scomposti, i capelli corti da uomo si abbinano a qualunque tipologia di ovale e si rivelano il tratto distintivo dell’uomo sempre alla moda, amante del glamour e del fashion a qualunque costo.taglio capelli corto da uomo

 

Parola d’ordine: rigore e disciplina

Benché la moda ci abbia abituato a scelte sorprendenti e spesso controcorrente e in aperta controtendenza rispetto al passato, per il 2022 la parola d’ordine è rigore. I tagli corti, infatti, sono ben strutturati e disciplinati, la scriminatura centrale è evidenziata con il sapiente uso di un gel effetto bagnato e la sfumatura è appena percettibile. La naturalezza di questo taglio corto si adatta alla perfezione all’uomo di qualunque età che desidera apparire sempre in ordine ma senza rinunciare a quel tocco glamour dato dall’effetto wet che non passa mai di moda.

Capelli corti con sfumature vintage

Avete presente la chioma curata e dall’allure vintage di David Beckham? Ecco, gli hair stylist di tutto il mondo si stanno ispirando proprio agli iconici tagli sfoggiati dall’ex calciatore inglese per esaltare la bellezza di un haircut ben strutturato e sofisticato.
Le sfumature sono rigide e precise con capelli corti ai lati e decisamente più lunghi all’altezza del ciuffo anche se non mancano incursioni nello style più estremo con rasature laterali e ciuffi scomposti che velano gli occhi.
E per uno stile rock, aggressivo e contemporaneo molto apprezzata si rivela anche l’intramontabile rasatura a pelle con capelli più lunghi sulla sommità del capo fissati grazie all’uso sapiente di lacca e gel.

Amante dello stile punk? Spazio alla rasatura estrema

Le nuove tendenze per il 2022 per i tagli corti da uomo non sono rivoluzionarie come si potrebbe pensare inizialmente. L’hairstyle 2022, infatti, vede un gradito ritorno al passato ma con diversi accenni di novità proprio per consentire all’uomo di non passare mai inosservato in qualunque occasione.
I capelli rasati, soprattutto nei lati e di chiara ispirazione punk, sono declinati in diverse versioni tra le quali spicca quella raffinatissima ed elegante con un ciuffo lungo pettinato in avanti e con disegni geometrici che raccontano lo stile di vita di un uomo contemporaneo e ricercato, ancorato allo stile classico ma pur sempre aperto alle novità.

Quando il wet look trasuda fascino e personalità

I capelli corti, come si è già avuto modo di evidenziare, stanno bene praticamente a tutti giacché, a seconda della scalatura o del ciuffo lasciato ribelle, essi impreziosiscono ogni tipo di ovale. Per esaltare lo sguardo e la forma del viso particolarmente allungata, però, non esiste soluzione migliore del taglio corto con riga laterale. Amato da Fabio Salsa e da Franck Provost, giusto per citare due tra i più famosi hairstylist al mondo, questo tipo di taglio minimizza la fronte alta e si rivela perfetto anche per chi vanta capelli spessi e ricci.
La riga laterale, ben scriminata e tenuta ferma con soluzioni wet and dry, è abbinata a un bel ciuffo spettinato, ideale anche per chi ha capelli piuttosto spessi e voluminosi.

E se i capelli corti fossero ricci?

Gli uomini che vantano capelli ondulati, mossi o ricci sanno benissimo quanto possa essere difficile tenere in ordine un taglio corto con questa tipologia di chioma. Ma, come insegnano i più raffinati coiffeur, un trucco per tenerli sempre ben disciplinati esiste ed è anche semplice da replicare. Se il volume dei capelli non è eccessivo, infatti, si può scegliere una pettinatura con sfumatura laterale piuttosto accentuata con una frangia che minimizzi l’ampiezza della fronte. Al contrario, invece, se i capelli sono ricci e ben definiti si può optare per un haircut rasato sui lati e più lungo sulla testa: in questo modo, infatti, si dà risalto al volto e si nasconde l’attaccatura alta, particolarmente visibile quando s’iniziano a perdere i capelli.

capelli ricci uomo Finn Jones

 

Fonte Foto Principale: https://www.instagram.com/lucaargentero.fp/