Home Rubriche Le TOP cose che Le 10 borse più belle di sempre (FOTO)

Le 10 borse più belle di sempre (FOTO)

1162
0
Credit Photo: paulaepauletys.blogspot.com

Eleganti, sacre e di inestimabile valore: sono le it-bag, le borse immortali, indossate dalle donne più importanti al mondo, talmente famose da entrare nella storia.
Per il gentil sesso le borse non sono mai abbastanza, ne compreremmo una al giorno. Ogni donna che si rispetti ha borse da sfoggiare in diverse occasione, di ogni forma colore e dimensione, ma ognuna di noi ha delle borse preferite, quelle che non stancano mai, quelle da indossare per ogni evento e delle quali non ci si libera mai; nonostante le tendenze cambiano, loro non passano mai.
Blog di Moda vi dice quali sono le borse più belle di sempre.

Chanel 2.55

Credit Photo: www.theladycracy.it
Credit Photo: www.theladycracy.it

Questa borsa non è solo una it-bag ma è il prodotto più famoso di Chanel.
Simbolo di eleganza e lusso per eccellenza, questa borsa è anche l’icona di una donna libera di scegliere, parlare, esprimersi e muoversi. Verte una sorta di femminismo attorno alla Chanel 2.55. Coco Chanel, infatti, inizia a lavorarci negli anni ’30, il suo desiderio primario non era quello di creare un oggetto di prestigio ma semplicemente di liberare le donne dalla classica borsa a mano. Voleva una borsa pratica, capiente, da indossare in qualsiasi occasione ma questa funzionalità e bellezza che cercava la giovane stilista era molto difficile da ottenere. Lei stessa, donna molto esigente, con passione ricercò per anni la forma perfetta e solo nel febbraio del 1955, dopo ben 25 anni, Coco partorisce la 2.55, denominata proprio con il periodo di creazione. Negli anni Novanta, Karl Lagerfeld prese le redini della maison e fece tornare in auge la borsa, apportandone delle piccole modifiche, come le eleganti doppie C sulla chiusura e la catenella intrecciata.

Birkin di Hermès

credit photo: www.1stdibs.com
credit photo: www.1stdibs.com

Nel 1984, Jean-Louis Dumas, presidente di Hermès e l’attrice/cantante Jane Birkin erano seduti vicini sull’aereo che volava da Parigi a Londra.
Durante il volo, Jane si lamenta con Jean-Louis sulla difficoltà di trovare una borsa elegante ma anche pratica. Il fiero Dumas promise così all’attrice che ci avrebbe pensato lui stesso. Da un incontro fortuito, alla produzione di una borsa che ha fatto e fa ancora la storia della moda. La borsa a lei dedicata vale oggi tra i 5000 e i 50000 dollari.

Kelly di Hermès

credit photoo: www.wendyslookbook.com
credit photoo: www.wendyslookbook.com

Nel 1935 i fratelli Hermès crearono una borsa da sella, da utilizzare durante le battute di caccia. Nel tempo, decisero di intervenire, rendendola una borsa da passeggio estremamente elegante. Nel 1956 la borsa prese il nome come la famosa attrice hollywoodiana Grace Kelly, da poco nominata principessa di Monaco. È proprio lei che, per nascondere la gravidanza, cela il pancione dietro la borsa di Hermès. La foto ha fatto il giro del globo e per la maison francese è stato un successo clamoroso.

Jackie O di Gucci

credit photo: www.theluxurycloset.com
credit photo: www.theluxurycloset.com

Negli anni ’60 il mondo è affascinato da una impenetrabile figura femminile, Jacqueline Bouvier, moglie dell’amatissimo Presidente USA John Fitzgerald Kennedy.
Il suo successo giunse quando, dopo l’uccisione del marito, nel 1968 si risposa con l’armatore greco Aristoteles Onassis, diventando per tutti Jacqueline Kennedy Onassis, o semplicemente, Jackie O.
Da lì, inizia il mito. Gucci realizza per lei una borsa unica e forte, come lo è stata la grande Jackie.

Lady Dior

credit photo: ftape.com
credit photo: ftape.com

È la borsa dedicata a Lady Diana, icona femminile di eleganza ma anche di semplicità, la principessa più famosa del mondo ha reso questa borsa immortale in pochissimo tempo. Un cortometraggio presentato al Festival di Cannes dal titolo “The Lady Noire Affair” e una sua mostra a Pechino, hanno reso la Lady Dior acclamata come una vera e propria star in carne ed ossa. Oltre a Lady Diana altre donne celebri hanno indossato la borsa: da Dita Von Tees a Jessica Parker fino ad Anne Hathaway e Penelope Cruz.

La Baguette di Fendi

credit photo: www.shefinds.com
credit photo: www.shefinds.com

Una borsa tutta italiana, declinata in più di 1000 versioni di colori e tessuti diversi, questa borsa è una della più famose al mondo. Ironica, frizzante e irresistibile come solo una donna può essere. Nel 1997 la casa di moda non stava vivendo un buon periodo, così Silvia Venturini Fendi realizzò una pochette nominata Baguette, perché si indossa sotto al braccio, come fanno i francesi con il loro famoso filone di pane. In pochissimo tempo arriva il successo e la borsa diventa simbolo di immenso fascino. La mettono al braccio VIP del calibro di Carolina di Monaco, Sharon Stone, Madonna.

Speedy Louis Vuitton

credit photo: www.purseblog.com
credit photo: www.purseblog.com

È la quintessenza del bauletto, una borsa che continua, imperterrita, a raccogliere VIP e non. La sua produzione fu quasi un caso. Negli anni ’20 la maison francese che produceva per lo più borsoni e valigie da viaggio, decise di realizzare un modello più piccolo e compatto. Fu così che nacque una borsa-icona, amata da ogni donna. Da subito, la Speedy diventò famosa grazie alle celebrities di quel tempo.

Luggage Céline

credit photo: pixgood.com
credit photo: pixgood.com

Lanciata tre anni fa da Céline, non tutti la conosco con il nome di Luggage, ma viene chiamata “borse con le ali”. Molto usata dalle star e copiata ormai da tutti. Esistono due formati di questa splendida borsa: la Nano Luggage, portabile a tracolla e la Mini Luggage Bag, più grande, in pelle martellata e di un solo colore.

Falabella di Stella McCartney

credit photo: milano.bakeca.it
credit photo: milano.bakeca.it

Recentissima, la si vede spesso in giro ultimamente. Le catene, che si possono sceglierle in oro o argento, la rendono riconoscibile; i materiali utilizzati non prevedono vera pelle, ma eco-pelle, finta nappa o finto shearling. La si trova in tre misure: piccola con tre catene, media e grande. Grazie alle tre catene può essere indossata in occasioni diverse: diventa una clutch se la si ripiega su se stessa e la si portate a mano, diventa pochette se la si porta a tracolla utilizzando una catena e lasciandola piegata; diventa una maxi bag se si unisco le due catene e la si porta a tracolla.

Motorcycle di Balenciaga

credit photo: www.dailymail.co.uk
credit photo: www.dailymail.co.uk

Il gioiello della maison spagnola Balenciaga, fondata da Cristobal Balenciaga, comoda e capiente, perfetta per la città. Morbida pelle d’agnello, manici intrecciati, borchie, stringhe alle cerniere, fibbie e impunture ben visibili.