Home Celebrities La seconda vita degli abiti di scena (FOTO)

La seconda vita degli abiti di scena (FOTO)

450
0
cinema.cimuvi.org

Che fine fanno gli abiti di scena indossati dagli attori dei tv-show più popolari girati a New York e non solo?
Molti si pongono questa domanda, soprattutto quando un abito attira l’attenzione o fa amare in particolar modo un personaggio tv, tra le altre cose questo è il periodo più favorivo per delle vere e proprie pulizie, un po’ come il cambio dell’armadio con l’arrivo della nuova stagione.

La risposta è molto semplice, molti abiti di scena sono di proprietà stessa della produzione dove vengono documentati, fotografati, archiviati e revisionati, alla chiusura di uno show ne vengono decise le sorti dagli stilisti e produttori della stessa, molti dei quali decidono di condividere con altre produzioni alcuni tra gli accessori e abiti di maggior rilievo all’interno di un tv-show.
Molti sono semplicemente prestati da grandi maison. Chi non ricorda l’interminabile cambio di abito per il servizio Vogue di Carrie per il suo non matrimonio con Mr.Big, dove nomi come quello di Dior, De la Renta, Valentino, Chanel, Herrera e tanti altri, sono stati semplicemente impacchettati e restituiti ai destinatari.

Ma viene messo in rilievo anche il riciclaggio.
Dal 2008 la Film Biz Recycling, con sede a Gowanus (Brooklyn), combatte l’inquinamento, crea lavoro e aiuta la comunità recuperando tutto il materiale televisivo e cinematografico dai set che altrimenti verrebbe buttato via per poi ricollocarlo in associazioni di beneficienza.

Anche la Career Gear, fondata nel 1999 da Gary Field (ex presidente dei servizi per la National Alliance for the Mentally Ill) e David Woolard (costume designer di Broadway), decide tramite il vestiario degli show di dare agli uomini e alle donne meno fortunati la possibilità di indossare abiti di qualità.
Ma come queste si possono menzionare altre aziende nonprofit come: Bottomless Closet e Goodwill Industries dove non solo si possono trovare i vestiti indossati dalle star, ma nel caso ci si voglia disfare di qualsiasi oggetto o indumento di troppo sarà possibile farlo.

Se si volessero mettere le mani sugli abiti di un personaggio o tv-show preferita basterà fare un salto a Los Angeles nella boutique It’s a Wrap che lavora a stretto contatto con le produzioni televisive o basterà visitare il sito ShopYour Tv.