Home Stili e Tendenze Sabot, ecco come copiare i migliori look primaverili (FOTO)

Sabot, ecco come copiare i migliori look primaverili (FOTO)

360
0
Fonte foto: http://www.bigodino.it/moda/flat-mules-i-modelli-per-la-primavera-estate.html

Per l’arrivo di questa primavera/estate 2016 è ora di dare il benvenuto ai Sabot, la scarpa che ci accompagnerà nelle giornate più calde.

Il trend per l’estate trae la sua ispirazione direttamente dalla montagna, reinventando gli zoccoli in legno di origine Valdonastana e realizzandoli con diversi tessuti e applicazioni. Questa scarpa rasoterra si contraddistingue per la sua particolare struttura, che lascia il tallone scoperto e per una maggiore comodità non mancano le proposte tagliate in punta.
Lo zoccolo dei montanari fa breccia nel cuore dei grandi brand che realizzano diversi modelli riproponendo lo stile bucolico, eccetto per il prezzo. Tra le proposte luxury spiccano i flat mules di Derek Lam in pelle con una fantasia intrecciata. N.21 ha unito la semplicità della tradizione alla grande moda delle frange. Per accogliere la bella stagione ci ha pensato Mansur Gavriel portando i colori forti ai piedi con un modello in suede blu elettrico.

Le grande compagnie low cost non sono da meno, da Zara ad Asos si possono trovare zoccoli per tutti i gusti.
Zara propone semplici sabot scamosciati, ma anche più eccentrici, in denim con stampa floreale. &Other Stories ha voluto puntare sulla comodità delle scarpe flat con modelli basic resi particolari dai tessuti con cui sono realizzate, pelle, jersey con fantasie o all’uncinetto.

Per la loro comodità queste scarpe creano una vera e propria dipendenza, ecco perché spopolano sui social le foto di vip e fashion blogger che le indossano.
I sabot non saranno sicuramente belli esteticamente ma per dare un po’ di tregua ai piedi sono un’ottima soluzione, bisognerà quindi trovare un abbinamento più ricercato che compensi il tocco casual degli zoccoli.

– Pantaloni attillati

Jeans o pantalone poco importa, la regola è solo una: che sia super attillato in modo che la gamba risulti slanciata. A questo punto si ha il via libera per top e camicette, magari trasparenti o lavorate con ricami.

– Maxi dress

Chi lo ha detto che il vestito lungo può essere solo elegante? Un abito con fantasia etnica o stampa floreale, gli occhiali da sole e i sabot ai piedi, si potrebbe uscire ogni giorno vestiti così.

– Pantaloni alla caviglia

Pantaloni ampi, a vita alta che arrivino giusto alla caviglia. Si dà il via al gioco delle proporzioni: i sabot lasciano l’articolazione scoperta, e si può giocare con la pelle “nuda” e magari abbinare un top corto e attillato.

– Mini gonna

Gambe chilometriche in pochi minuti? Basta una gonna corta, magari di jeans, un crop top e si può andare in scena.