Home Eventi Balmain: femminilità, audacia e grinta conquistano la Paris Fashion Week (FOTO)

Balmain: femminilità, audacia e grinta conquistano la Paris Fashion Week (FOTO)

302
6
SHARE

Per realizzare una collezione bisogna partire da un’idea, da un’ispirazione o da un messaggio che si vuole lanciare, e quella portata in passerella da Olivier Rousteing, per il prossimo A/I 2015-2016 di Balmain, è nata dal desiderio di ripristinare le tradizioni; si tratta infatti di una collezione dal sapore esotico, caratterizzata dal mood degli anni 70, e dedicata alla bellezza delle culture diverse.
Quella di Balmain è una donna forte, energica e ricca di sex appeal, che ama osare con colori vivaci, tessuti diversi e dettagli luccicanti.
Ad aprire il fashion show è stata la bellissima Alessandra Ambrosio, seguita poi da altre modelle- tra cui alcune di queste note per essere degli Angeli di Victoria’s Secret come Jourdan Dunn, Joan Small, Karlie Kloss e Adriana Lima– che hanno sfilato grintose al ritmo rock dei Fall Out Boy.

Per Balmain, la prossima stagione fredda sarà riscaldata dalla scelta dei colori caldi e vivaci, come rosso, viola, arancio, giallo ocra, verde e blu senza però rinunciare ad un tocco di nero, abbinati tra loro seguendo il color block. Pantaloni a palazzo plissettati o in pizzo attillati si alternano a tute intere in unica tinta o in color block, mentre le gonne lunghe si muovono sinuose seguendo il passo delle modelle alternandosi alle mini skirt a vita alta che fasciano il corpo mettendo in risalto la silhouette, abbinate a body in pizzo trasparenti o a crop top intrecciati. Per la sera invece risalta il luccichio delle frange applicate a vestiti aderenti, gonne e giacche, i capi si arricchiscono di linee gold che mettono in risalto l’essenza del Balmain Army, mentre i long dress, oltre ad essere leggeri e sinuosi, sono caratterizzati da profonde scollature a V molto sensuali.

Vedi anche  London Fashion Week, il meglio della terza giornata (FOTO)

Di forte impatto sono stati anche gli accessori. Quasi tutti i pezzi portati in passerella sono stati arricchiti da grossi cinturoni con fibbia metallica; per quanto riguarda i gioielli, Rousteing ha scelto dei grossi orecchini e anelli di agata nera e collane dorate. Le borse, sia maxi che clutch, sono state invece portate a mano, mentre la scelta della scarpe è ricaduta su degli eleganti sandali con cinturino alla caviglia.

Una collezione molto giovanile, così come il direttore artistico, e ricca di elementi e dettagli. La scelta dell’accostamento dei colori è stata azzardata ma perfettamente centrata, con un risultato davvero notevole che preavvisa un inverno molto caloroso e vivace. Insomma, un altro grande successo per il giovanissimo Oliver Rousteing, che ad ogni stagione ci stupisce sempre di più.

[credits photo: Balmain official page]