Home Stili e Tendenze La donna detta legge, l’abito per lui lo sceglie lei

La donna detta legge, l’abito per lui lo sceglie lei

309
0
La donna detta legge, l'abito per lui lo sceglie lei

Nuova grande conquista per il gentil sesso. Secondo lo studio commissionato da Lanieri.com, il primo ecommerce di abiti maschili su misura made in Italy, nel 77% dei casi è la donna ad indirizzare il partner nella scelta di acquisto, soprattutto nella fascia d’età 35-54 anni. In particolare, una su quattro dichiara che sia proprio il suo compagno a chiedere un piccolo consiglio prima dello shopping.

”Il mercato dell’eleganza su misura -hanno dichiarato Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, fondatori di Lanieri- sta vivendo un profondo cambiamento, con un graduale passaggio al digitale di un servizio che è sempre stato ‘offline’ per definizione. I clienti non si presentano quasi mai accompagnati nei nostri atelier e sembrano avere già le idee molto chiare: la realtà è che mogli e fidanzate, nella fase che precede l’acquisto, hanno un’influenza molto più forte di quello che credevamo. Se sono in grado di indirizzare la scelta del compagno nei canali di vendita tradizionali, lo sono sicuramente ancora di più al momento di effettuare un ordine online e il sondaggio ha dimostrato quanto il pubblico femminile sia sensibile al fattore eleganza”. (ndr)

La donna vorrebbe un uomo dal look..

Una donna su sette detesta in un uomo i pantaloni con il risvoltino, l’uso di pochette, capi vedo non vedo (20%), accessori e gioielli, come collane, bracciali, anelli, piercing (18%) e maglie scollate (15%). L’ideale di eleganza dal punto di vista femminile coincide con il binomio perfetto camicia e giacca, magari accompagnato dalla cravatta, molto manager style (rispettivamente 32% e 31% delle risposte), ma alle volte riserva un occhio di riguardo anche verso chi sfoggia uno stile alla Johnny Depp con camicia sbottonata, jeans e gilet (29%). Meno apprezzati sono, invece, i ‘vanitosi’ che puntano su un look studiato e poco trasandato alla David Beckham e gli sportivi alla Cristiano Ronaldo con tuta, jeans e scarpe da ginnastica (amati solo dal 4% delle italiane). Le parole d’ordine per conquistare una donna con la d maiuscola sono ”seduzione ed eleganza”, per una donna su quattro un uomo qualsiasi diventa affascinante quando: si arrotola le maniche della camicia, si toglie gli occhiali da sole (19%), si allenta il nodo della cravatta (16%) e si sbottona la giacca (15%). I gesti quotidiani vincono sempre.

Vedi anche  Pantone svela i 10 colori di tendenza del 2015 (FOTO)

L’uomo vorrebbe una donna dal look..

Circa il 27% del sesso ”forte” preferisce la donna semplice un po’ come Elisabetta Canalis, che indossa sempre un classic jeans, sneakers e t-shirt monocolor, il 20% impazzisce per lo stile super sexy di Scarlett Johansson e il 15% detesta il look rigoroso alla Victoria Beckham. All’uomo piace la femminilità in una donna (acchi alti 41%, tailleur con gonna 24%, abiti corti 24% o molto lunghi 20%), ma non disdegna qualche outfit un po’ mannish. Ciò che odia particolarmente, invece, sono le scarpe con zeppe (21%), ballerine (17%), leggings (13%), infradito (12%), pantaloni larghi (20%) e gambaletti (18%). Per il 41% degli italiani una donna può diventare irresistibile senza troppi ghingheri, semplicemente facendo gesti quotidiani come accavallare le gambe o ancora meglio se al mattino, mentre gli prepara la colazione, indossa solo la sua camicia.