Home Eventi La forza delle donne, quelle curvy (FOTO)

La forza delle donne, quelle curvy (FOTO)

562
0
www.milanoartemoda.com

Il 2015 è l’anno delle curvy.
Le modelle formose si sono affermate come top accanto alle taglie trentotto e sono sempre più richieste e conosciute. Anche nel nuovo calendario Pirelli 2015, catalogo delle icone di bellezza per eccellenza, nell’ultima edizione scattata da Steven Meisel compare la splendida Candice Huffine in tutti i suoi novanta chili. La modella americana rappresenta una bellezza più morbida, ma rimane una top inarrivabile e non solo per il suo metro e novanta di altezza.

www.milanoartemoda.com
www.milanoartemoda.com

Un altro calendario che celebra la bellezza naturale e formosa è quello di Beautifulcurvy, realizzato dal webmagazine omonimo, la prima vera testata virtuale dedicata alle donne curvy, raccogliendo moltissimi consensi.

Ma l’evento che più di tutti ne è la conferma è la Pulp Fashion Week, svoltasi a pochi giorni dall’approvazione da parte del Parlamento francese di una legge per bandire l’eccessiva magrezza e cercare di arginare l’anoressia.
Evento dedicato alle donne decisamente curvy e in carne, sicuramente lontane dalla taglia trentotto. Nel cuore pulsante del fashion system sono andate in scena tutte le sfumature della moda: casual, elegante, sportiva, mondo wedding, lingerie, beachwear, accessori e bijoux, il tutto declinato per le donne burrose, lontane dagli standard imposti dalla moda di questi ultimi anni e sponsorizzata anche dalle fashion blogger più seguite.
L’organizzatrice dell’evento Blanche Kazi tiene a precisare che il salone celebra i brand più noti per le cosidette “taglie conformate”, ma è anche un’occasione per presentare nuovi modi di pensare le linee di moda con tagli e taglie diverse, introducendo nuove strategie di comunicazione, una bellezza che sa di normalità e non di ossessione, ma che vuole restare al passo con la moda.

Una celebrazione alla bellezza della donna normale, quella che combatte con i chili di troppo o che si piace così com’è, quella sempre a dieta e anche quella che ha dei trascorsi più complessi di accettazione di sé, il risultato che ne è venuto fuori è qualcosa di inaspettato fuori dagli stereotipi della moda.

www.milanoartemoda.com
www.milanoartemoda.com