Home Rubriche Look da Star Look da star: Kate Moss, la bad girl del fashion system ...

Look da star: Kate Moss, la bad girl del fashion system (FOTO)

310
0
credit photo: glamour

La ribelle per antonomasia, eccessiva, audace, icona di stile per il mondo femminile è lei: Kate Moss, la top star delle passerelle. Donna dai capelli color biondo spettinato, dal trucco total nude e dallo sguardo ammiccante è anche la regina degli eccessi, ma nonostante tutto ha uno charme che non passerà mai di moda.

Nata e cresciuta a Croydon, Kate Moss è stata scoperta a soli 14 anni da Sarah Doukas, la fondatrice dell’agenzia di moda Storm in un aeroporto di New York e da li la sua vita è cambiata radicalmente. Figlia di una cameriera e di uno stewart è cresciuta nei sobborghi di Londra. Sin da subito ha capito che per sopravvivere nella vita doveva doveva rimboccarsi le maniche e darsi da fare. Ha sempre seguito il suo istinto, infischiandosene delle etichette e dei giudizi altrui, è riuscita a entrare nelle classifiche delle donne più sexy, ma anche delle meglio vestite al mondo. Sex and drugs and rock’n roll, la canzone di Ian Dury, descrive al meglio la sua adolescenza e inizio carriera per i suoi diversi eccessi come notti brave fra alchool e droga. Ma da grande Kate ha saputo riscattarsi e dimostrare al mondo che non è solo una ragazzina viziata, ma una donna dura che sa il fatto suo.

Il mondo della moda, fiducioso, le ha dato un’altra possibilità dopo l’accaduto e per valorizzarla ha coniato per lei anche un nuovo trend, l’heroin chic. È una delle modelle più influenti e versatili di tutti i tempi e dagli anni novanta ad oggi rappresenta uno dei volti del fashion system internazionale. Kate Moss ha partecipato a centinaia di spettacoli, videoclip musicali, fashion week ed è apparsa su più di trecento copertine delle riviste più prestigiose. Durante i servizi fotografici ha indossato abiti griffati Chanel, Christian Dior, Burberry, Alexander Mc Queen e tanti altri dei più noti marchi di lusso. Resterà alla storia la trasgressiva campagna pubblicitaria di lingerie firmata Calvin Klein che in quegli anni ha scelto proprio Kate come testimonial e in più l’ha voluta anche per la sua linea di profumi Obsession e One. Ha attirato anche l’attenzione di fotografi di fama mondiale come: Helmut Newton, Ellen von Unwert, Mario Testino che l’hanno ritratta in pose chic e molto sexy.

Regina dello stile urban-chic

Durante la sua carriera, la bad girl ha sfoggiato outfit superlativi e introdotto tendenze ultra glamour come il boho chic. Il suo stile si è sempre distinto dalle altre per i suoi abbinamenti inimitabili che mixano stili come l’urban, l’underground e il bon ton; pantaloncini sfilacciati di jeans, stivali da cowgirl e non, giacche ominili e chiodo in pelle, eco-pellicce super colorate e cappotti, t-shirt stampate/monocolor e maxi pull, maxi bag e pochette super griffate. Kate Moss si è imposta sin da subito con la sua pungente personalità e con la sua esile fisicità caratterizzata da tratti acerbi e sensuali.

Nel 2007, ha collaborato con Topshop per progettare la propria linea di abbigliamento, il risultato è stato produrre ben quattordici collezioni. Nel 2012, ha pubblicato The Kate Moss Book: un viaggio fotografico curato da lei personalmente alla ricerca dei suoi scatti migliori in modo da riunirli in un unico libro.

Miss Moss non si è fatta mancare nulla infatti ha una figlia Lila avuta dall’ex Jefferson Hack, e neppure un matrimonio in stile gitano-chic con Jamie Hince chitarrista dei the Kills dove ha sfoggiato un abito trasparente e ricco di pizzi firmato John Galliano. Oggi Kate partecipa come ospite a quasi tutte le sfilate dei migliori stilisti del mondo in front row e continua a concedersi anche qualche copertina sulle più grandi riviste di moda.

I mille volti/stili di Kate Moss