Home Eventi Milano Fashion Week: la rivincita dei colori caldi tra sensualità e leggerezza...

Milano Fashion Week: la rivincita dei colori caldi tra sensualità e leggerezza (FOTO)

335
0

La seconda giornata della Milano Fashion Week si apre con collezioni all’insegna del colore e della leggerezza, tra femminilità, sensualità e intraprendenza.
Le sfilate di prêt-à-porter di stamattina hanno visto come protagonisti Fendi, Max Mara e Just Cavalli, che hanno portato in passerella per il prossimo inverno 2016 delle collezioni incentrate sulla prevalenza dei colori caldi che hanno infranto il mito dell’inverno caratterizzato dai toni scuri e cupi.
Oltre alle pellicce e alla pelle, fondamentali sono stati anche gli accessori che, tra borse, occhiali, cerchietti, collane e scarpe, hanno arricchito ciascun look dandogli quel quid glamour in più.

Indice

Fendi

La sfilata si apre con l’uscita della bellissima Doutzen Kroes con un maxi cappotto bianco a due bottoni e procede sui toni del bianco, arancio e nero. La collezione si incentra molto sui volumi e sulla costruzione a blocchi delle forme geometriche, con l’alternanza di inserti in pelliccia e in pelle usate entrambe per capi e accessori. Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi hanno proprio pensato a tutto: long dress che lasciano la caviglia scoperta, abiti a camicia ad altezza ginocchio, mini e long skirt, maglioni in pelliccia, cappotti oversize e capi dalle forme voluminose effetto piumino. Tra i vari accessori non potevano mancare le Peekaboo e le 3 Baguettes, borse iconiche della maison, in pelliccia.

Max Mara

Per descrivere Max Mara bastano solo tre parole: semplicità, femminilità e sensualità. Quella portata in passerella da Max Mara sembra quasi una donna d’altri tempi, elegante, sofisticata e glamour, amante del buongusto e del classico.
La collezione presenta linee morbide e castigate, ma che esaltano la silhouette, caratterizzate da gonne longuette, abiti a tubino, cardigan, maglioni e cappotti oversize che avvolgono tutto il corpo in un tenero e caloroso abbraccio. La scelta dei tessuti è stata varia, pied de poule, animalier, lana e matelassé. Beige nude, nero, bianco, grigio, cammello e azzurro sono i colori preponderanti della collezione. Per quanto riguarda gli accessori, le modelle hanno indossato delle scarpe basse, zainetti o delle maxi bag in cavallino con fibbia silver, pensate per rispondere all’esigenza di tutte le donne di aver delle borse grandi ma chic allo stesso tempo.

Just Cavalli

Una location davvero caratteristica quella scelta da Roberto Cavalli per la collezione di prêt-à-porter, in cui le modelle hanno sfilato su una lunga passerella rossa accompagnate dalle note di una musica da discoteca molto coinvolgente. La collezione è caratterizzata dallo stile anni 70 intervallata da look rock in total black. I colori caldi hanno la meglio su quelli scuri, infatti troviamo una prevalenza di giallo, color senape, rosso con le su varie nuances in mattone o ciliegia su una base bianca, e bianco.
Giacche ricoperte di piume, gilet in nero con inserti di pelle, mini dress senza maniche e pantaloni attillati in pelle accendono l’aria rock della collezione; mentre il mood degli anni 70 è accentuato da abiti lunghi in stile gispy, mini dress svolazzanti con delle stampe etniche, camicie e pantaloni con stampe sui toni del mattone o in lurex, minigonne a pieghe e varie pellicce dalle lunghezze diverse e combinazioni di colore.
Una collezione davvero splendida e perfetta in ogni dettaglio.

[credits photo: Camera Nazionale della Moda Italiana]

Vedi anche  Moschino e la sua collezione capsule Ready to Bear (FOTO)