Home Stili e Tendenze Pantaloni a vita alta: ormai è un must il jeans wedgie (FOTO)

Pantaloni a vita alta: ormai è un must il jeans wedgie (FOTO)

674
6

Dopo leggings, jeans skinny e pantaloni aderenti, sembra difficile accettare il ritorno dei pantaloni a vita alta, in perfetto stile anni 70. Tutte ne hanno un paio in fondo all’armadio, ben piegati e un po’ stretti, poiché sono anni che non vengono indossati. Adesso, però, sembrano essere tornati in voga e c’è un modello adatto ad ogni tipo di fisico. Per le più magre il taglio dei pinces dona più volume ai fianchi, mentre chi ha qualche chilo di troppo riesce a mascherarlo con dei pantaloni a gamba larga. Si possono abbinare con una blusa e una giacca, se si punta ad un outfit più elegante e ricercato, oppure con un top o una felpa corta, puntando ad evidenziare le proprie forme.

Il modello che sta facendo impazzire tutte, a partire da Kylie Jenner è il wedgie fit jeans della Levi’s perché ha la capacità di sollevare e separare i glutei, facendo sembrare più lunghe le cosce e appiattendo la pancia. Da mettere assolutamente con maglioncini larghi e corti e un bel paio di tronchetti per sottolineare la vita e il lato B. L’effetto ottenuto, infatti, non è quello di appiattire le curve, ma di enfatizzarle e rassodarle.

Una ragazza dopo averli provati ha commentato “Questo è il tipo di jeans che vorrei indossare quando ho voglia di sentirmi sexy”. Questo vale sia per chi prima sembrava non avere niente da mostrare sia per chi invece aveva bisogno solo di una piccola spinta. Sono aderenti e al tempo stesso danno l’effetto vintage: cosa si può volere di più visti i risultati?