Home Stili e Tendenze I libri sulla moda da leggere durante l’estate

I libri sulla moda da leggere durante l’estate

304
0
Credit photo: urbanpost.it

Estate: momento di relax, spensieratezza e tempo per coltivare le proprie passioni (e la propria cultura). Dagli sport agli interessi diversi fra ciascuno di noi, c’è un’abitudine che è (o dovrebbe essere) comune a tutto il mondo: la lettura.
In spiaggia sotto un ombrellone, in montagna in mezzo al verde o a Parigi seduta a un café, non esiste piacere più grande del mettersi su i propri maxi sunglasses e divorare un buon libro.

Ma che tipo di libro? Dai grandi classici come Stendhal o Virginia Woolf, fino ad approdare ai giorni nostri con Veronesi; ma noi non siamo qui a consigliarvi I Malavoglia o La Coscienza di Zeno, ma libri sulla moda che potranno regalarvi emozioni e, perché no, farvi imparare qualcosa.

Prima di tutto, non si può amare qualcosa se non lo si conosce: partiamo quindi con libri autobiografici che raccontano di questi artisti e della loro visione di bellezza.
Gucci: the making of è un libro che vi farà percorrere le strade della vita di questa maison centenaria attraverso racconti e bozzetti, uniti a esclusive imperdibili.
Il calzolaio dei sogni. Autobiografia di S.Ferragamo è un altro libro autobiografico, ma questa volta parliamo del maestro Ferragamo, un uomo abbagliato dallo sfarzo hollywoodiano che si racconta in pagine impregnate della sua passione: la moda.
E infine, uno dei capolavori della letteratura fashion: A letto col nemico. La guerra segreta di Coco Chanel che vi permetterà di entrare nella vita di quella donna che ha rivoluzionato radicalmente il mondo della moda.

Se invece preferite letture meno autobiografiche ma che comunque vi lascino quel qualcosa che tutti cerchiamo in un libro, vi consigliamo Vita Prada: personaggi, storie e retroscena di un fenomeno di costume: il focus è ovviamente la mitica Miuccia Prada, arricchito poi da segreti e rivelazioni inconfessabili (se non grazie a una penna).
E ora una vera chicca: Vintage, l’irresistibile fascino del vissuto. Ebbene sì, gli amanti del vintage avranno pane per i loro denti: un’analisi critica di quello che oggi è diventato un vero e proprio culto, se non un modo di vivere.

Di spunti ne avete, di libri non ne parliamo: andate nella vostra libreria di fiducia e compratene uno, quello che più vi ha attirato, e apritelo. Il resto ce lo racconterete voi.