Home Stili e Tendenze H&M Conscious Exclusive 2016, la collezione eco-sostenibile (FOTO)

H&M Conscious Exclusive 2016, la collezione eco-sostenibile (FOTO)

302
0

Artistica, contemporanea, sostenibile. La nuova collezione H&M Conscious Exclusive 2016 è tutta racchiusa in questi tre aggettivi. Il suo arrivo il prossimo 7 aprile in alcuni selezionati store e on-line, coincide con l’inaugurazione della mostra Fashion Forward: 300 years of Fashion al Musée des Arts Décoratifs di Parigi. Dall’incontro tra il colosso della moda low cost e l’archivio storico del museo, è nata una collezione ispirata ai pezzi più significativi degli ultimi tre secoli di storia dell’haute couture, reinterpretati in chiave moderna.

L’eccezionale connubio tra arte e moda ha dato vita a capi esclusivi, dalla silhouette fluida, come caftani e gonne dalle linee decise, cappotti broccati riecheggianti le stoffe jacquard del XVIII secolo, bluse in pizzo che evocano la moda dei primi anni del ‘900, orecchini dalle forme art déco, long dress con stampe botticelliane, shorts trasformati in un quadro trompe-l’oeil, il mini dress asimmetrico che si ispira a un dipinto di Gustave Moureau e le ciabattine con fiocco che ricordano quelle indossate alla corte di Luigi XVI. “Uno dei miei capi preferiti è il miniabito asimmetrico ispirato a un’opera di Gustave Moreau. Mi piace l’abbinamento tra tessuti sostenibili e quadri antichi. È straordinario poter indossare abiti sostenibili ma perfetti anche sul red carpet“, ha dichiarato Julia Restoin Roitfeld, figlia di Carine Roitfeld e volto della campagna H&M.

Tutti realizzati rigorosamente con materiale sostenibile, i tessuti utilizzati comprendono seta e cotone biologici, canapa, lino riciclato, poliestere ricavato da bottiglie pet e plastiche da sacchetti riciclati, tessuti misti di Tencel®, oltre a materiali innovativi come perline in vetro riciclato per i ricami. Una grande innovazione è l’utilizzo da parte di H&M del Denimite nella creazione di alcuni gioielli, un materiale derivante dal denim riciclato: è la prima volta che un’azienda ne fa uso nel mondo della moda. “La sostenibilità negli accessori è uno degli obbiettivi più difficili da raggiungere – ha raccontato Ann-Sofie Johansson, Creative Advisor di H&M – perché la lavorazione stessa dei materiali per i gioielli, come pietre, parti metalliche e perline, richiede normalmente l’utilizzo di agenti chimici. Siamo molto contenti di esserci riusciti sia con il vetro riciclato che con l’innovativo denimite, un materiale che somiglia a una pietra, ma che è ottenuto da fibre di jeans riciclati, utilizzato per la prima volta nella moda“. Un’altra interessante novità è l’inserimento nella collezione di tre abiti da sposa low cost, dalle linee romantiche e drappeggiate.

Ispirazione continua quella che deriva dall’arte e raggiunge la moda, linfa vitale che la alimenta, arricchendola. Perfezionismo, cura del dettaglio, raffinatezza. Ma anche coraggio, profonda ricerca senza fine, utilizzo sperimentale e libero dei materiali. Le contaminazioni delle arti figurative e dell’architettura nel mondo della moda sono da sempre tante, più o meno esplicite e complesse, ma pur sempre sorprendenti. Nel caso di H&M Conscious il risultato è una collezione che unisce passato, presente e futuro, attraverso le texture originali e i dettagli ricercati.

Ecco tutti i capi H&M Conscious Exclusive che si potranno acquistare nei negozi H&M di Milano (Duomo), Roma (Via Del Corso), Firenze (Por Santa Maria), Venezia (Campo San Luca) e sul sito ufficiale di H&M.