Home Stili e Tendenze Da vittima di bullismo a reginetta del ballo grazie a un vestito...

Da vittima di bullismo a reginetta del ballo grazie a un vestito (FOTO)

456
0

Non lasciare che gli altri ti definiscano“. È questo il messaggio che Kyemah McEntyre, una giovane afroamericana di soli 18 anni del New Jersey è riuscita a trasmettere attraverso le foto postate sul suo profilo Instagram a milioni di persone raccontando la sua triste esperienza, che ha avuto però un magico finale. Dopo essere stata insultata a scuola perché considerata brutta dai suoi compagni, Kyemah è diventata la reginetta del ballo del diploma con un abito disegnato proprio da lei. Un finale da film americano, che sembra non essere possibile nella realtà, ma che lo diventa grazie alla sua ambizione. Tutto questo perché, “sono sempre etichettata come brutta o arrabbiata, grazie a dio gli stereotipi sono solo opinioni”, scrive in un post.

La sua creatività l’ha portata a realizzare un meraviglioso abito ispirato alle culture del mondo. Il colore rosso intenso, così come le stesse decorazioni sembrano provenire proprio dalle tribù africane, mentre la struttura del vestito a maniche lunghe e dalla profonda scollatura le danno un tocco moderno e giovanile. Insomma, una creazione da passerella. Secondo la sua biografia su Instagram, infatti, il prossimo autunno Kyemah frequenterà la Parsons School of Design e sicuramente questo sarà il primo abito di successo di una lunga serie. Intanto il vestito realizzato dalla giovane è già in vendita su Etsy, dopo aver conquistato il web ed essere diventato virale.

Bisogna essere orgogliosi delle proprie origini e della propria individualità e questa giovane studentessa ha dimostrato quanto sia importante non chinare il capo davanti a chi disprezza, per gioco o per ignoranza, ma dimostrare in primis a se stessi di essere molto di più. Molto più di quello che gli altri vedono.