Home Stili e Tendenze Il cappello di paglia non solo in spiaggia (FOTO)

Il cappello di paglia non solo in spiaggia (FOTO)

300
0
banggood.com

Non solo un accessorio da indossare in spiaggia per proteggersi dal sole: il cappello di paglia è tornato ad essere il protagonista delle passerelle, da indossare anche in città per tutta la stagione calda. Sparito per qualche anno dal catwalk dei principali stilisti, si ripresenta prepotentemente: spettacolari e degni di nota i cappelli oversize di Chalayan e di karen Walker.

Se l’abbinamento più semplice per il cappello di paglia è ovviamente un bel bikini, non dimentichiamo che si può indossare anche per una passeggiata fuori dai lidi senza sembrare troppo delle tipe da spiaggia.
Basta abbinare al vostro cappello a tesa larga, anzi larghissima, il cosiddetto floppy hat, un abito lungo e svolazzante, dai colori chiarissimi o con fantasia marinara a righe. Se siete nei pressi del mare, non abbiate paura ad osare e concedetevi un abito lungo con spacchi vertiginosi e qualche trasparenza in più.
Per un look glamour basta prediligere per il cappello i colori scuri, come il nero, il verdone o il burgundy ed abbinarlo ad un abito morbido o un tubino.

blondywitch.com
blondywitch.com

Poi ci sono i boater hat: cappelli di paglia dalla cupola dritta e piatta, circondati da un nastro e dotati di falda circolare, rigida e corta. Sono i veri protagonisti della stagione primavera estate 2015. Ideali per una passeggiata o per un picnic, donano immediatamente un aspetto fresco e sbarazzino.

Insomma, dallo stile casual allo stile più stravagante, il cappello di paglia può essere abbinato ad una salopette o ad abiti morbidi e lunghi: la parola d’ordine è creatività. Giocare con gli accessori in questo caso è d’obbligo per creare look davvero unici.

lei.excite.it
lei.excite.it