Home Stili e Tendenze Istruzioni per l’uso per lo shopping online (FOTO)

Istruzioni per l’uso per lo shopping online (FOTO)

289
0
www.modaonline.com

Ormai siamo nell’era della tecnologia, dei social network, e degli acquisti online. La comodità di fare shopping direttamente dal divano di casa propria è uno dei più grandi vantaggi che Internet potesse apportare, ma come possiamo comprare un vestito senza poterlo prima indossare?

Semplice perché a quanto pare esistono dei trucchi davvero efficienti con cui si può fare shopping online, sbagliando il meno possibile e ovviamente risparmiando. Online si possono trovare vestiti per tutte le taglie, e driblare il problema della commessa che molto spesso sembra giudichi le scelte che uno fa. Ma i trucchi da utilizzare non riguardano solo la scelta dei vestiti, ma anche come scegliere quello che ci dona e della taglia giusta senza provarlo.

È sempre meglio iniziare da siti molto conosciuti, già provati dai propri amici e di cui si possono dunque controllare le referenze. In ogni caso se il sito che contiene il vestito che si vuole comprare non ha acquisti ancora da parte di nessuno, il consiglio è quello di cercare su google il nome del sito abbinato a: truffa, qualità, review. La cosa importante è non spaventarsi delle recensioni cattive, perché in fondo gli incidenti possono capitare.

Se si è novizi dello shopping on-line bisogna cominciare comprando modelli già conosciuti in modo da sapere come cadranno e se sono adatti o meno. Anche se sembra irrilevante, il sito dal quale si compra deve poter mostrare l’abito da almeno due angolazioni e dev’essere indossato da una modella o un manichino, altrimenti sarà difficile rendersi conto della vestibilità. Non potendo toccare il materiale è importante controllare la composizione e zoommare il più possibile per osservare il tessuto.

Dopo aver individuato e capito il tipo di tessuto si arriva alla parte difficile, ovvero l’individuazione della taglia. A questo punto è necessario fare una sola cosa: misurarsi. Ci si munisce di un metro da sarta e si misura la circonferenza del busto all’altezza del seno, della vita e dei fianchi.

Se non si è abili sarte o non si è studiato in una prestigiosa accademia di moda ci sono comunque dei siti più professionali, che aiutano di solito con un’immagine che indica i punti in cui prendere la circonferenza, aggiungendo qualche precisazione. Per il busto, ad esempio, meglio prendere la circonferenza a metà seno e indossando il reggiseno, a meno che non lo si porti.
Per individuare il punto vita, invece, è preferibile mettersi in piedi, e piegarsi lateralmente verso destra mantenendo la schiena rigida. Il punto in cui la linea si spezza lungo il profilo destro è l’altezza del punto vita e la misura che serve.
Misurare i fianchi è un po’ più complicato, in quanto bisognerebbe misurarli nel punto in cui sono più larghi quindi dove la curva del sedere si fa più prominente.

www.modaonline.com
www.modaonline.com

Una volta prese le tre misure si può procedere con l’acquisto on line.
I primi tra i consigli “tecnici” sono:
Pensarci un po’ prima di effettuare l’acquisto, lasciare le cose scelte nel carrello almeno 24 ore, perché a volte non tirando fuori soldi fisici è più facile farsi prendere la mano.
Il secondo è non aver paura di mandare indietro e cambiare ciò che si è comprato, se la taglia è sbagliata, il modello non cade bene o se semplicemente non è come ci si aspettava.
Il terzo punto riguarda il procurarsi una carta prepagata, tenendola sempre vuota pronta ad essere caricata solo quando si è sicuri di fare un acquisto, cercando di contenere in questo modo l’istinto di fare acquisti troppo impulsivi.
Il quarto ed ultimo punto riguarda l’indirizzo di fatturazione, stando attenti a spedire il pacco dove vi sia sempre qualcuno pronto ad attenderlo, in modo tale da non trovare ricevute d’avviso per andarlo a ritirare.

www.modaonline.com
www.modaonline.com

Se si fa attenzione a questi pochi, ma utili consigli acquistare online risulterà un metodo pratico per chi non ha tempo di girare per negozi e a detta di qualcuno anche il più divertente. Ora non basta che provare perché l’esperienza diretta è sempre la più importante.