Home Rubriche Glamourzone Kim Kardashian e il segreto del suo successo (GLAMOURZONE)

Kim Kardashian e il segreto del suo successo (GLAMOURZONE)

531
0

Tutti ormai conoscono Kim Kardashian. Il suo lato B è il più apprezzato al mondo dalla popolazione maschile (tanto da scatenare la moda del lato B in versione big), vanta 31 milioni di follower su Instagram ed è riuscita a creare dal nulla un impero multimilionario.
Ciò che sicuramente, o forse, molti si chiederanno è come abbia fatto la Kardashian, dal totale anonimato, ad ottenere tutto questo successo. E noi siamo qui per svelare l’arcano.
Partiamo dunque dal principio: chi è Kim Kardashian?

Classe 1980, figlia di Robert Kardashian, un avvocato noto per aver difeso O.J. Simpson per l’omicidio della moglie, e di Kris Jenner (nata Houghton), un’ex casalinga prima di diventare manager del clan Kardashian e imprenditrice di successo, Kim nasce a Los Angeles e proprio in California frequenta scuole elitarie dove conosce le it girl d’America Paris Hilton e Nicole Richie, con cui stringe un’amicizia volta a durare fino al 2007.

Nel 2003, la Hilton e la Richie crearono e condussero il reality show The Simple Life e alla Kardashian venne affidato il compito di assistente personale di Paris.
Erano gli anni di Paris e Nicole. I loro nomi capeggiavano le copertine delle riviste di gossip, venivano paparazzate ovunque e ottennero per quel periodo il titolo di icone della moda. Chi godeva della loro compagnia, cosa destinata a pochi, poteva ritenersi fortunato. Kim cercò di trarre dei ventaggi da quell’amicizia, ma all’inizio rimase solo nell’ombra.
“Kim mi pulisce l’armadio e quello che non indosso più glielo regalo” ha detto una volta la Hilton in un’intervista. Successivamente, dopo il successo di Kim, l’ereditiera dichiarò “io ho creato Kim Kardashian. Tutta la sua famiglia mi deve la vita”.

Nel 2005 l’amicizia tra Paris e Nicole finì e la Hilton iniziò a farsi immortalare con Kim in veste di nuova migliore amica, che venne mostrata dall’ereditiera ai paparazzi come se fosse una nuova borsa firmata. La Kardashian cominciò così ad acquisire un po’ di notorietà. Nel 2007 posò nuda per Playboy e, seguendo le orme dell’amica Paris, girò un sex tape con il suo ex fidanzato Ray J che in breve tempo diventò virale. Il nome di Kim si fece sempre più frequente tra i giornali e ciò scatenò la gelosia della Hilton che, abituata a vederla come la sua ombra, non sopportava la sua popolarità nascente. Così in un’intervista radio, l’ereditiera si lasciò scappare delle parole pesanti nei confronti dell’amica: «Non vorrei mai avere il sedere di Kim. È grasso, mi ricorda della ricotta dentro un grande sacco della spazzatura». Le due litigarono e non tornarono più amiche.

Finita l’amicizia con la Hilton, Kim Kardashian iniziò a dedicarsi alla realizzazione del reality show “Al passo con i Kardashian” (a cui seguirono “Le sorelle Kardashian a Miami”, “Le sorelle Kardashian a New York” e “Khloé e Lamar”), incentrato sulle vicende della vita quotidiana della famiglia Kardashina-Jenner, che accrebbe in maniera notevole la sua popolarità e quella di tutta la sua famiglia. Il programma fu un successo e consacrò Kim come la regina dei reality, mentre Forbes la inserì nella classifica delle 100 donne più ricche e potenti al mondo.

Quando non è impegnata con la serie televisiva, Kim, da imprenditrice quale ella è, si occupa della catena di boutique di famiglia D-A-S-H e della sua linea di gioielli. Inoltre nel 2014 ha lanciato il suo primo profumo, un’app/gioco chiamata Kim Kardashian Hollywood e di recente ha creato con le sorelle Kourtney e Khloé una linea di prodotti per capelli.

Vedi anche  Cellulite e bellezza naturale per SwimsuitsForAll (VIDEO)

Nel 2011 sposa in seconde nozze il giocatore dell’NBA Kris Humphries e il matrimonio, durato appena 72 giorni, venne trasmesso durante una puntata del reality. Dopo il matrimonio fallito, Kim trova conforto tra le braccia del rapper Kanye West, suo vecchio amico, e i due iniziarono così una relazione. Nel 2013 nacque North, la loro prima figlia, mentre nel 2014 coronano il loro sogno d’amore con delle nozze extra lusso a Firenze, precedute da un party di addio al nubilato e celibato alla reggia di Versailles, affittata per una sera dal rapper in occasione delle nozze. La coppia Kardashian-West è attualmente una delle più amate in America tanto da indurre la gelida e altezzosa Anna Wintour a dedicargli un servizio fotografico su Vogue con tanto di cover.

Tra amicizie poco sincere e mezzi alternativi per guadagnare un briciolo di popolarità, Kim Kardashian è passata da amica di seconda classe a personaggio più influente a livello mondiale, superando addirittura l’ex amica Paris. Si è riappacificata con Nicole Richie, è l’ospite più richiesto durante le sfilate e gli eventi (durante la Paris Fashion Week 2015, al suo arrivo alla sfilata di Balmain, Kim non potette scendere dall’auto perché la strada venne bloccata da una miriade di fotografi volti a immortalare il momento e la sua sconvolgente chioma platinata), e le sue scelte di stile, alle volte azzardate, e i trattamenti di chirurgia estetica fanno sempre discutere.
Grazie a lei, tutto il clan Kardashian ha tratto dei benefici economici e sociali. Ed è forse anche per questo che la sorellina Kendall, oggi modella di successo, è riuscita a farsi largo nel mondo della moda con non molta fatica, scavalcando addirittura delle colleghe che per dispetto le nascondono le scarpe dietro le quinte prima dell’uscita in passerella. Ma questa è un’altra storia e la racconteremo più avanti.

Vedi anche  Foulard: tutti i modi per indossare il nuovo trend (FOTO)

Viviana Guglielmino