Milano Vintage Week: la moda del passato non invecchia mai (FOTO)

Da venerdì 15 a domenica 17 aprile, presso gli spazi dello showroom Riccardo Grassi, in via Giovan Battista Piranesi 4, si terrà la quinta edizione di Milano Vintage Week. Vintage, vintage, vintage e ancora vintage. Che siano le gonne a ruota degli anni ’50, o i grafismi dei ’60, i pantaloni a zampa degli anni ’70 o le maxi spalle e i lustrini dei mitici anni ’80 e ancora il denim a vita alta molto anni ’90, nulla passa veramente di moda. Tutto si trasforma e acquista nuovo valore e nuova voce, per raccontare storie di unicità e qualità all’interno della cultura e della storia della moda e del costume.

Un evento imperdibile per fare un tuffo nel passato e rendersi conto di quanto possano essere ancora attuali e all’avanguardia certe creazioni, tanto da anticipare addirittura le future tendenze. Abbigliamento, bijoux, scarpe, borse, accessori e oggetti d’arredo frutto di una ricerca meticolosa e raffinata. I partecipanti potranno fare shopping tra i migliori espositori del settore, partecipare a sessioni di hair-style e make-up in stile retrò con la make-up artist Caterina Todde e i ragazzi della scuola MBA Making Beauty Academy, incontrare Margherita Tizzi, fondatrice di Moda a Colazione, che per questa edizione, proporrà anche la mostra Watercolor, con dieci acquerelli realizzati dal pittore Alessandro Tizzi, dedicati alle icone del passato, e la blogger Serena Autorino di The Peter Pan Collar in veste di personal shopper, per guidare le più indecise alla ricerca del capo cult. Se siete amanti degli anni ’70, non potete perdervi la mostra Flower Power, a cura dell’archivio storico di A.N.G.E.L.O., che racconta, attraverso una selezione di abiti dalle stampe mulitcolor, il desiderio di libertà e spensieratezza, emancipazione e leggerezza tipico di quel decennio.

Milano Vintage Week, dunque, non è solamente un’occasione di esposizione e vendita, quanto piuttosto un vero e proprio punto di incontro per tutti gli amanti della moda d’antan, che potranno anche prendere parte a un ricco programma di eventi collaterali e riflettere sul sistema di valori che la moda si propone di preservare. Il progetto Vintage solidale: il passato ritorna per dare un futuro ai giovani, infatti, sostiene il programma borse di studio della Fondazione Francesca Rava, per i ragazzi delle case-orfanotrofio di Haiti.

Il punto di forza di Milano Vintage Week, che ci distingue dagli altri eventi del genere, è l’accurata selezione della merce in vendita: non abbiamo remake né articoli rimaneggiati, ma solo pezzi originali con almeno vent’anni di storia da raccontare, che meritano di avere una seconda chance perché sono ancora fortemente attuali”, spiegano Andrea Franchi e Francesca Zurlo, ideatori e organizzatori della manifestazione. “A Milano Vintage Week siamo attenti allo stile e alla qualità, due caratteristiche che vanno oltre i limiti temporali e delle mode del momento. Abbiamo un pubblico variegato – dagli studenti ai professionisti – che apprezza il bello, conosce il valore di un capo d’annata, sceglie e acquista consapevolmente”.

La nostra ambizione è diventare un punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori, perché tutto comincia dal passato”, continua Franchi. “Proponiamo un’interpretazione sempre contemporanea e mai nostalgica, perché il vintage può essere un elemento distintivo, il “puntino sulla i” che dà carattere e personalità anche a un look anonimo. All’estero lo hanno capito da anni: i migliori department store hanno sempre un corner dedicato e gli acquirenti di vintage sono una nicchia di consumatori molto ambita, per la capacità di spesa, la competenza e il livello culturale”.

Il segreto per essere di tendenza è riuscire a mescolare vecchio e nuovo cercando di valorizzare le singole peculiarità: non più total look vintage, ma singoli capi del passato mixati a pezzi attuali, per un look Vintage Redux, tra i più forti trend della primavera 2016. Come sottolinea Francesca Zurlo, “A Milano Vintage Week si trovano capi e accessori che sembrano freschi di passerella e, invece, hanno più di trent’anni. E chi si occupa di ricerca per le aziende riesce anche a scoprire piccoli tesori”.

Milano Vintage Week
Da venerdì 15 a domenica 17 aprile 2016, dalle 10:00 alle 21:00.
Il costo del biglietto d’ingresso è di €3.

Ecco una gallery con le immagini più belle delle edizioni precedenti.