Home News Amore e odio per i tacchi alti

Amore e odio per i tacchi alti

359
0
donna.fanpage.it

Tacchi alti, che siano a stiletto o a spillo, a rocchetto o con plateaux, sono sempre estremamente attraenti,eppure così maledettamente difficili da indossare.
Di questo oggetto di culto ne ha fatto un proprio mantra Sarah Jessica Parker, che con le sue Manolo Blanick ha reso noi tutte, ammiratrici di Sex And The City, convinte di poter attraversare un’intera città come New York con la neve indossando scarpe tacco 13, ma la realtà poi, con noi comune mortali, si dimostra aspramente impietosa.

Sfoggiate durante le sfilate o gli eventi, di modelli se ne vedono svariati, con tacchi scultura come era solito proporre Alexander mc Queen o semplici e sottilissimi come quelli proposti da Laboutin, di certo le scarpe alte donano un’eleganza e un tocco di sofisticatezza, che nessun’altra scarpa riesce a donare, eppure sono maledettamente difficili da sfoggiare poiché imparare a camminare per le strade,tenendo conto che il tallone dista da terra diversi centimentri, e che il piede è completamente spinto verso una punta stretta che tende al basso, è davvero scoraggiante.

www.palmaoutsider.com
www.palmaoutsider.com

Vi siete mai poste la domanda, mentre indossate queste macchine della tortura, come può essere possibile che all’improvviso siate diventante insofferenti nello stare in piedi diverse ore e come il vostro umore sia peggiorato? Ebbene sì, dipende da loro, difatti uno studio recente dimostra come una donna che indossa spesso scarpe alte e dolorose, tenda all’isterismo a fine giornata.
Proprio su questo tema si fondava un’intera puntata di “Modern Family” in cui la nota attrice Sofia Vergara, che del tacco alto fa un suo marchio di fabbrica, nell’interpretare il ruolo di Gloria dimostra come fosse sempre agitata nel momento in cui aveva le decolletè ai piedi e come effettivamente una volta avute di regalo dei mega pantofoloni morbidi, si fosse rasserenata.

Naturalmente l’isterismo non è un carattere generalizzante di chi indossa scarpe con i tacchi, eppure saperle scegliere in boutique è un passaggio molto importante per evitare errori e pentirsi della scelta fatta, perciò scegliete sempre scarpe ampie con mezzo o addirittura un intero numero in più così il piede troverà sollievo e non sarà costretto, se siete alle prime armi scegliete quelle con plateaux e cercate d’imparare a camminare diritte come se portaste un cesto sulla testa usando il metodo, spiegato anche da Bart Simpson alla sorella Lisa in una celeberrima puntata, tacco punta, diversamente avrete l’andamento ondeggiante di Donatella Versace.

E ricordatevi che con un bel paio di scarpe con tacco vertiginoso le gambe e il lato b saranno più snelli, che sarete sexy, avrete più autostima, sarete più alte e guardando da un’altra prospettiva, tutto il mondo vi apparirà più semplice da affrontare.