Home Stili e Tendenze Carnevale e la scelta del look: ecco alcune fonti d’ispirazione

Carnevale e la scelta del look: ecco alcune fonti d’ispirazione

319
6

Carnevale si avvicina e la scelta dell’abito è sempre un po’ ostica. Che siate a party esclusivi, feste di paese o a una serata con gli amici non importa, l’occhio vuole sempre la sua parte. Bisogna solo scegliere in chi (o cosa) trasformarsi per una sera. Provate ad abbandonare per un secondo la solita idea di travestirvi da personaggi dei cartoni animati o da supereroi e guardatevi intorno. Nella vita reale, infatti, ci sono molti più spunti da poter utilizzare per questa festa. Persone reali che abitualmente si vestono in modo particolare.
Se state cercando lo stile della Strega dell’Est de Il meraviglioso Mago di Oz, non c’è persona vivente meglio di Grace Coddington da cui trarre ispirazione. L’art director di Vogue America, ex modella e giornalista di moda, col suo capello rosso fuoco, lungo e mosso in stile “scossa” è la scelta perfetta se volete essere un po’ creepy, ma con un sacco di stile.

Grace Coddington
Grace Coddington

Se per voi Carnevale non vuol dire prendersi in giro, ma sfoggiare le proprie curve nel modo più sexy possibile, allora non potete fare a meno di scegliere come fonte d’ispirazione la curvy Kim Kardashian. Famosa per i suoi look un po’ osé, ricchi di scollature e non di tessuto, è la persona giusta per voi per essere belle, sexy e originali. Buttate il costume da infermierina sexy, e get the Kim Kardashian look.
Kim Kardashian
Kim Kardashian

Volete disperatamente il look da “perfettina superchic sull’orlo di una crisi di nervi che può prenderti a pugnalate nella schiena“? Chi scegliere se non Anna Wintour . La direttrice di Vogue America è il capo assoluto in fatto di stile, perfetta fin nel minimo dettaglio, sempre. Ma non è questo sempre che è un po’ inquietante? Con questo sguardo un po’ psyco, dà l’idea di poterti prendere a mazzate sui denti in un vicolo e poi andare dritta da Saks Fifth Avenue a fare shopping.
Anna WIntour
Anna WIntour

E per finire, dulcis in fundo, lo stile horror, quello da becchino, mixato col prete pazzo, mixato con l’assassino seriale. E sulla fonte d’ispirazione non ci sono storie: il grande Karl Lagerfeld. L’artista per eccellenza, il genio creativo di Lagerfeld si sposano con un look praticamente sempre uguale, tendente al nero. Perennemente con indosso gli occhiali da sole, pallido, capelli bianchi e serietà, è un miscuglio di richiami, dal mondo religioso, al peggior killer in città.
Karl Lagerfeld
Karl Lagerfeld

Nel mondo reale, insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta in fatto di modelli d’ispirazione. Per Carnevale, abbandonate i soliti schemi e datevi alla creatività, in tutti i sensi.

Vedi anche  Come indossare gli stivali nella stagione calda (FOTO)